Connect with us

News

“Un campione dilettante”: l’autobiografia di Sestili, protagonista granata del 1965/66

Il “Campione dilettante” ha scritto un libro. La sua storia, l’autobiografia di Mario Sestili. Oggi ottantenne, l’ex ala della Salernitana di Tom Rosati che vinse il campionato di Serie C nel 1966 ha deciso di dare alle stampe un piccolo volume che racchiude la sua carriera calcistica e non solo. S’intitola, appunto, “Un campione dilettante”. A definirlo così fu Oscar Montez, allenatore argentino che ha guidato Sestili al Chieti ma anche a Salerno nella parte finale del campionato cadetto 66/67, culminato con la retrocessione: “Non diventerai mai un campione perché non hai regole e non ascolti mai nessuno. Sarai sempre un campione dilettante”.

All’interno del libro di Sestili tanti articoli che riguardano anche la sua esperienza campana (foto da viverecamerino.it)

In carriera Sestili ha vestito anche le maglie di Sambenedettese e Udinese. Con i granata 57 partite e 10 gol nel biennio 1965/67 per Sestili, residente nelle Marche, a Fiastra, dove nacque il 28 novembre del ’41. Nel 2016 ne approfittò per fare un salto nella vicina Sarnano per “salutare” la Salernitana, che si allenava lì con Beppe Sannino, a cui è rimasto sempre legato. Talentuoso, estroso tecnicamente, anche rapido, era chiamato anche “Bisonte” per la forza e la velocità che abbinava. Racconta moltissimi aneddoti della sua vita calcistica in 120 pagine divise in 6 capitoli contenenti anche foto inedite, articoli di giornale dell’epoca. Tanti riguardano la Salernitana e quella storica cavalcata con Pierino Prati protagonista: un abbraccio con l’ex milanista, scomparso un anno fa, campeggia nelle pagine iniziali del libro, stampato in un centinaio di copie a titolo amichevole.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News