Connect with us

News

Un geometra per progettare la salvezza: Schiavone al 95′ entra di diritto nella storia granata

Andrea Schiavone come Joseph Minala. O come Roberto Breda. Oppure, perchè no vista la vicinanza con il derby contro il Napoli, come Leandro Lazzaro. Corsi e ricorsi storici. Intanto, nella storia, Schiavone…al 95′ ci entra di diritto. La rete del centrocampista, nella gara disputata ieri al Penzo di Venezia, ha regalato tre punti di fondamentale importanza per la Salernitana. Anzi, di importanza vitale. Perchè, nel vero senso della parola, tiene ancora in vita la squadra granata e le sue speranze salvezza. Oltre ad infondere una cospicua dose di entusiasmo in vista del derbissimo di domenica pomeriggio.

La storia

La storia di Andrea Schiavone è quella di un ragazzo che ce l’ha fatta, partito tra proclami e paragoni (Pirlo, De Rossi, chi più ne ha più ne metta) ma poi protagonista di una carriera che non è mai esplosa definitivamente ad alti livelli. Dopo le giovanili alla Juventus, da perno del centrocampo di tutte le formazioni fino in Primavera, Schiavone recise il cordone ombelicale con la società bianconera ed iniziò un lungo girovagare per lo Stivale, tra Serie B e Serie C: Siena, Modena, Livorno, Cesena, dove fu fortemente voluto da Fabrizio Castori, Venezia e Bari.

Stabilità a Salerno dopo un lungo girovagare

La scorsa estate, poi, la chiamata di quello che può essere considerato uno dei suoi padri calcistici lo ha convinto ad accettare la Salernitana. Si, perchè tra Castori e Schiavone il feeling è stato sempre particolare, al punto che anche dopo la vittoria del campionato di B e l’approdo in Serie A, la Salernitana ha deciso di non privarsene. E magari proprio dietro indicazione del tecnico marchigiano. Il destino, però, ha voluto che la prima firma in Serie A la apponesse con la nuova gestione tecnica. Il risveglio del “geometra”, come alcuni compagni lo hanno ribattezzato nelle esultanze a mezzo social di ieri sera, sarà stato da sogno. Consapevole che, nella memoria dei tifosi, Schiavone al 95′ è già un ricordo indelebile.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News