Connect with us

News

Una finanziaria per la Salernitana: deadline può slittare

L’effetto domino è partito. La deadline fissata dai trustee ha avuto gli effetti sperati. Dopo una prima offerta (non molto vicina ai 40/45 milioni), di un gruppo straniero, nella serata di ieri l’ANSA ha rilanciato la notizia di una seconda proposta ufficiale arrivata alla pec del trust ‘Salernitana 2021’. Domani scadrà il termine prossimo per recapitare offerte, ma l’arrivo delle prime due non esclude che la deadline possa essere spostata.

I dettagli

Dall’estero all’Italia. Come riporta l’edizione odierna de Il Mattino, la seconda offerta proverrebbe da una importante finanziaria italiana, tramite un intermediario, e pare sia molto più vicina alla cifra richiesta dai trustee. Non è dato sapere, al momento, se dietro vi sia una singola figura oppure se la società ha deciso di investire in proprio. Non si esclude che la proposta sia abbastanza articolata: primi soldi subito e una seconda tranche in caso di permanenza della Salernitana in Serie A. Un aspetto, quest’ultimo, che conterà molto.

Nuova deadline?

L’arrivo di più di un’offerta dovrebbe far scattare dunque la gara privata. I due trustee Isgrò (Melior Trust) e Bertoli (Widar Trust) potrebbero far slittare la deadline di domani di una o due settimane per prendersi più tempo per valutare chi vuole comprare e a quali condizioni. Le offerte pervenute sono vincolanti, ma mancano di alcuni dettagli. I dossier vanno analizzati, ma la solvibilità e l’affidabilità degli acquirenti è già stata appurata. L’auspicio è anche che, dopo le prime due proposte, ne arrivino di nuove. Se le offerte dovessero essere giudicate congrue allora si andrebbe a gara privata con l’offerta più alta ricevuta che rappresenterà il prezzo base.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News