Connect with us

News

Una sosta per ritrovare Lassana, Bogdan e Capezzi: nel weekend sgambatura con i baby

La preparazione dei granata riprenderà domattina al Mary Rosy, dopo quarantotto ore di riposo. Nel fine settimana la Salernitana dovrebbe effettuare una partitina amichevole contro la formazione Primavera, anch’essa ferma nel campionato di categoria, per dare minutaggio e convinzione a chi li ha persi.

A Simy serve fiducia, autostima. Con il gol di La Spezia sembrava averla trovata, poi c’è stato il cambio in panchina e l’acuto del Picco è rimasto solo una parentesi in una dozzina di apparizioni complessivamente più che deludenti: l’imperativo è ritrovare lo smalto e ritrovarsi (clicca qui per leggere l’articolo). La sgambatura del weekend, alla quale ovviamente non parteciperanno i nazionali Belec, Kastanos, Kechrida, Strandberg, Vergani e Veseli, servirà anche e soprattutto a Lassana Coulibaly, Luka Bogdan e Leonardo Capezzi, in procinto di recuperare la loro migliore condizione. Il centrocampista maliano è più avanti di tutti ed è reduce dalla mezzora disputata all’Olimpico, anche discretamente, dopo il mese di stop per infortunio muscolare alla coscia sinistra. Il difensore croato, invece, era in panchina a Roma, praticamente pro forma: utilizzerà questa sosta per essere arruolabile in vista della Samp. Anche lui è fermo da oltre un mese (si infortunò a inizio ottobre al polpaccio), ma a differenza del compagno ex Rangers ha disputato solo due spezzoni in questo torneo (a Bologna e in casa contro l’Atalanta), dunque gli manca molto la continuità. E poi c’è Capezzi, centrocampista che Colantuono aspetta come il pane, al pari dei due Coulibaly: l’ex doriano è uscito dal tunnel, dopo l’operazione di pulizia al menisco, ed è pronto a rientrare in gruppo definitivamente per dare un contributo al reparto mediano ridotto all’osso. Più lontani i tempi per Ruggeri e Mamadou.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News