Connect with us

Giovanili

Under 17, al ‘Volpe’ basta un autogol per battere la Reggina

TABELLINO CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 17 – GIRONE C – 11a GIORNATA
SALERNITANA-REGGINA 1-0

SALERNITANA: Allocca, Langellotto (31’ st De Gennaro), Ianniello (Fusco 31’ st), Celia, Fasano, La Rocca, Scognamiglio, Mastrocinque, Cozzolino, Macrì (8’ st Perulli) , Birra (23’ st Castellano). A disp. Gaglione, Gallo, Melella, Carpetti. All. Cerrato.

REGGINA: Filippelli (29’ st Zampagnone), Maressa, Saba (37’ st Molinari), Serra, Romeo, Paura, Palumbo, Perrotta (29’ st Mollica), Cannistrà, Pierri, Malara. A disp. Lo Faro, Maietta, Pacurar Marcus, Salvi, Cecere. All. Assumma.

Arbitro: Sig. Maresca di Napoli (Auriemma/Cecere)

Marcatori: 33’ st Autogol Paura (S)

Ammoniti: 9’ pt Paura (R), 13’ pt Cozzolino (S), 10’ st Celia (S), 21’ st Perulli (S), 40’ st Palumbo (R), 43’ st Fusco (S)

Angoli: 4-3

Recupero: 2’ pt, 6’ st.


I granatini si impongono di misura sulla Reggina al Volpe, ottenendo una vittoria con cui scavalcano proprio i calabresi in classifica. Prima occasione per l’undici di Cerrato al 15’ con Birra che salta un avversario per presentarsi al tiro e scaraventa un bel destro, Filippelli para e sulla pronta respinta arriva Scognamiglio che con un rasoterra manda il pallone a lato. Squadre che si equivalgono e vige un sostanziale equilibrio, spezzato al 30’ da una repentina ripartenza granata guidata da Cozzolino che mette un preciso cross dall’altro lato del campo per Macrì, che colpisce ma sbatte sulla schiena del difendente avversario.

Al 33’ prima vera occasione per gli ospiti, con Palumbo che viene lanciato in profondità, punta l’uomo e lo salta con un doppio passo e cerca il rasoterra ad incrociare sul secondo palo, palla a lato non di molto. I calabresi ripartono ancora al 35’ con Palumbo che salta ancora una volta il diretto avversario e calcia stavolta sul primo palo, bravo Allocca a respingere e anche sul successivo tentativo di Cannistrà. Gli amaranto cercano il vantaggio e al 36’ Malara su un lancio preciso cerca di sorprendere Allocca da posizione impossibile, palla che si spegne in corner. Dopo una fase di stallo della gara, al 43’ Reggina in avanti con Pierri che serve Palumbo sulla fascia sinistra, il quale serve nuovamente Pierri che si libera di un avversario e tira col destro, ma Allocca ancora una volta non si fa trovare impreparato.

Ad inizio ripresa, al 2’ azione fantastica sulla fascia sinistra dell’esterno sinistro calabrese Saba che con un grande scatto supera l’avversario in velocità e serve Serra al centro dell’area che spara alto da posizione molto favorevole. Sull’azione seguente calabresi ancora pericolosissimi, con Malara che va ad un passo dal gol a porta sguarnita, ma la retroguardia granata riesce incredibilmente a sventare il pericolo. Splendido contropiede degli ospiti al 15’, quando Pierri serve in profondità un ispiratissimo Palumbo, che prova a calciare in corsa sul primo palo della porta difesa da Allocca, ma il pallone si spegne alto sopra la traversa.

Salernitana che passa incredibilmente in vantaggio con Cozzolino al 33’, che è protagonista di un’azione insistita sulla fascia dove salta due avversari con una serpentina fantastica e mette il pallone in mezzo, provocando la sfortunata autorete di Paura, che porta in vantaggio i padroni di casa. Reazione degli ospiti al 37’ con Malara su calcio di punizione al limite dell’area, punizione molto insidiosa ma Allocca si esibisce in una gran parata su un tiro destinato all’incrocio dei pali. Salernitana che in ripartenza può essere micidiale, essendo gli ospiti molto sbilanciati in avanti, e infatti duplice occasione granata al 37’ e al 39’, in entrambe protagonista Castellano, che sciupa entrambe le occasioni di chiudere il match, in particolare nella seconda dove si fa ipnotizzare da Zampagnone a tu per tu col portiere ospite.

A cura di Dario Perriello

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili