Connect with us

News

Venezia, Crnigoj e Svoboda: “Sabato vogliamo fare punti per avvicinare la Salernitana”

Dopo un ko e un pareggio il Venezia si è riscattato con un tris al Cosenza. Fiducia e serenità ritrovate in vista dello scontro diretto di sabato all’Arechi. Dopo la vittoria contro i rossoblu ha parlato l’autore del raddoppio Domen Crnigoj. Così il centrocampista sloveno: “Siamo stati anche fortunati nel segnare il 2-0, perché siamo andati meglio nel gestire la partita. Abbiamo sfruttato bene gli spazi e abbiamo comandato quasi sempre il gioco, tirando spesso in porta. Ci abbiamo messo carattere. Se corriamo più degli altri, nessuno può farci male e possiamo infastidire tutti. Dobbiamo metterci intensità e poi vengono fuori anche le qualità dei singoli. Ovviamente il lavoro di squadra fa la differenza. Stavo crescendo, poi l’infortunio mi ha frenato, il mister mi ha reinserito gradualmente. Adesso mi sento bene e voglio aiutare la squadra”. Il classe ’95 si è proiettato ovviamente anche alla partita contro la Salernitana: “Siamo tornati a vincere e questo ci aiuta tanto per la classifica. La testa ora va a Salerno. Vogliamo disputare una grande partita per fare punti. Siamo in un periodo importante della stagione, abbiamo ritrovato fiducia e speriamo di continuare bene fino alla fine”.

Tre gol e porta di nuovo blindata per i lagunari. Merito anche della difesa, importante la prestazione del difensore austriaco Michael Svoboda: “Abbiamo disputato una buona partita, anche se il risultato poteva essere diverso – ha detto nel post – Maenpaa ha dovuto fare un intervento importante su calcio d’angolo, la partita sarebbe potuta cambiare. Siamo ovviamente contenti per la vittoria e per aver chiuso a porta inviolata. Ceccaroni? Mi trovo bene con lui perché ci completiamo. Lui è bravo palla al piede, io provo a coprire e ad aiutare sulle palle alte. Ci aiutiamo nelle difficoltà. Sono contento della mia prestazione odierna. Vincere in casa è sempre importante, gli avversari devono temerci. Abbiamo perso qualche partita di troppo tra le mura amiche, ma abbiamo iniziato ad invertire la rotta”. Anche per il classe ’98 inevitabilmente un pensiero alla sfida con il cavalluccio: “Con la Salernitana sarà tosta, ma vogliamo vincere per avvicinarli in classifica. Il segreto resta quello di ragionare step by step”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News