Connect with us

News

Venezia, in dirittura i lavori al Penzo: con la Salernitana si giocherà in laguna

stadio Penzo

Il Venezia ha cominciato la stagione in trasferta nelle prime due giornate di campionato e farà altrettanto anche alla terza, con l’obiettivo di tornare nella sua casa dello stadio Penzo per il 19 o il 27 settembre contro lo Spezia o il Torino. Se non dovesse riuscirci subito, è pronto lo stadio Mazza di Ferrara come soluzione pro tempore. Ma i lavori di adeguamento dell’impianto lagunare sono ormai entrati nel vivo: la partita contro la Salernitana di martedì 26 ottobre in infrasettimanale, dunque, si giocherà regolarmente al Penzo.

Così il responsabile infrastrutture del Venezia, Andrea Cardinaletti: “Siamo entrati nell’ultimo chilometro, che prevede passaggi importanti che affrontiamo con fiducia, e se prima ci potevamo permettere di sbagliare poco, adesso non possiamo sbagliare più nulla. Puntiamo a giocare la partita con lo Spezia al Penzo e se ciò accadrà sarà un grandissimo risultato, ma se ciò non avvenisse il 19 ma il 27 settembre contro il Torino sarebbe ugualmente un risultato straordinario. Progetti di questo tipo richiedono almeno 7-8 mesi di lavoro se non di più, lo stadio è stato smontato e rimontato, parliamo di un lavoro enorme. Lunedì sera vi saranno le prove di omologazione delle nuove torri faro ed il giorno successivo si riunirà la Commissione Pubblico-Spettacolo. Stiamo facendo tutto questo grazie alla straordinaria collaborazione del Comune di Venezia, della Questura, dei Vigili del Fuoco, della ASL, della Prefettura e di tutti i partner coinvolti; lo dico con cognizione di causa perché non è la prima volta che mi trovo a coordinare una situazione di questo tipo e devo dire che la collaborazione avuto da parte dei nostri interlocutori è stata eccezionale. Non è un mistero che la nostra attenzione sia rivolta ai nostri tifosi, il Penzo è la loro casa ed abbiamo un profondo rispetto per tutto quello che porta la nostra tifoseria ad amare questo club; il nostro sarà uno stadio diverso dagli altri, unico nel suo genere.”

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News