Connect with us

News

Ventura e l’undici anti-Pescara: Heurtaux scalda i motori, Lombardi e Cicerelli sulle fasce

Meno due e si riparte, dopo diciannove giorni di stop il campo tornerà a parlare. La prima di ritorno riserverà la trasferta all’Adriatico di Pescara, campo storicamente ostico, per la Salernitana che vuole bissare il successo dell’andata (3-1 all’Arechi il 24 agosto scorso). Gian Piero Ventura dovrà fare come sempre i conti con le defezioni, in abruzzo non ci saranno volti nuovi.

Il tecnico non avrà il lungodegente Mantovani, gli squalificati Karo, Di Tacchio, Kiyine e anche Aya, ultimo regalo dal mercato; Firenze ha le valigie in mano, Cerci è tornato ad allenarsi. L’altro innesto invernale, Curcio, si è da poco unito al gruppo e non partirà dal primo minuto, nonostante sia stato testato in allenamento. In difesa ci sarà quindi l’esordio di Thomas Heurtaux, un anno dopo l’ultima partita giocata (in Turchia) vicino a Migliorini e Jaroszynski a protezione ovviamente di Alessandro Micai.

A centrocampo le frecce esterne saranno l’ormai inamovibile Lombardi, recuperato quindi dall’influenza, e Cicerelli; Dziczek avrà le chiavi della mediana e sarà spalleggiato da Akpa Akpro e Maistro. In attacco Milan Djuric sarebbe il favorito per affiancare Gondo; il condizionale è d’obbligo in virtù della botta al ginocchio rimediata ieri in allenamento (clicca qui per i dettagli).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in News