Connect with us

News

Ventura-Oddo, precedente in goleada. Quando il mister granata abbatté la corazzata umbra…

Sedici agosto 2015, la data dell’unica precedente occasione in cui Gian Piero Ventura ha ospitato il collega Massimo Oddo: il primo sedeva sulla panchina del Torino che si sbarazzò agevolmente del Pescara del quasi esordiente ex terzino di Milan e Lazio. Finì 4-1 per i granata.

VENTURA E IL PERUGIA. Quattro volte il tecnico attualmente alla Salernitana ha ospitato gli umbri, solo una ha vinto: alla prima giornata del campionato di Serie C1 1992-93 con il suo “piccolo” Giarre fece il miracolo di battere gli umbri di Gaucci, che avrebbero dovuto dominare il campionato. Finì 2-1, aprì le marcature dei siciliani un certo Alvaro Zian, che l’anno dopo avrebbe vestito il granata. In alto, una foto di Ventura ai tempi dell’esperienza siciliana (fonte LaSicilia.it). Per il resto, solo segni X. Ventura ritrovò il Perugia nel 1997/98 in B alla guida del Cagliari al Sant’Elia (0-0), il secondo l’anno successivo in Serie A (2-2) sempre sulla panchina sarda e il terzo da trainer dell’Udinese nel 2002 in massima serie (0-0).

ODDO ALL’ARECHI. Il 6 febbraio 2016 sulla panchina del Pescara, alla prima del Menichini bis, in un match che terminò 2-2 con due espulsi nelle file granata e uno nei delfini. Curiosità, quel giorno l’arbitro era il signor Aureliano, lo stesso designato a dirigere sabato Salernitana-Perugia. Oddo ha anche calcato il prato dell’impianto di via Allende per due volte da calciatore, in entrambi i casi con la casacca del Napoli nella stagione 1999/00, rimediando una sconfitta e un pareggio: dapprima in Coppa Italia a ferragosto con lo show di Di Michele (2-0), poi in campionato (1-1) con Guidoni a segno per il cavalluccio.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News