Connect with us

News

Ventura pensa al cambio modulo: a Verona come a Pescara, prove di difesa a quattro

Gian Piero Ventura medita il restyling: a Verona si potrebbe rivedere la Salernitana in versione Adriatico. Il tecnico sta valutando di mettere in soffitta il canonico 3-5-2 e riproporre il modulo visto nella trasferta abruzzese del 19 gennaio, il 4-4-2. Come riporta l’edizione odierna de Il Mattino, nelle prove di ieri al Mary Rosy sono stati schierati Migliorini e Jaroszynski centrali, con Karo e Curcio sulle corsie esterne.

Jaroszynski ha dimostrato già di sapere ricoprire egregiamente il ruolo di stopper, Karo aveva presidiato la fascia destra nel secondo tempo del derby di Castellammare; la linea difensiva a quattro poi potrebbe offrire finalmente la chance di esordire a Curcio. Rispetto quindi allo schieramento visto contro il Pescara Cicerelli dovrebbe traslocare a centrocampo, per dare riposo a Lombardi, stessa corsia; Lopez invece resterà a casa per squalifica. La mediana dovrebbe essere completata da Akpa Akpro, uno tra Dziczek e Di Tacchio, e Maistro, in vantaggio su Kiyine. Proprio l’ex Rieti potrebbe, a partita in corso, diventare mezzala, per far salire Curcio e trasformare il modulo in un 3-5-2. La certezza, in entrambe le vesti tattiche, saranno probabilmente i confermatissimi Djuric e Gondo in attacco.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News