Connect with us

News

Ventura sul match di venerdì: “Si sfidano filosofie opposte. Salernitana attuale diversa dalla mia…”

Gian Piero Ventura è un doppio ex di Lecce-Salernitana. Il trainer ligure ha allenato infatti i giallorossi dal 1995 al 1997, conducendoli dalla C1 alla massima serie; lo scorso anno ovviamente si è seduto sulla panchina granata, chiudendo al decimo posto. Ventura ha rilasciato un’intervista al Quotidiano di Puglia, dicendo la sua sul big match in programma venerdì al Via Del Mare: “Due squadre che sono esattamente l’opposto. La Salernitana non fa molti gol ma, quando riesce a farli, sa monetizzarli al massimo, capitalizzarli per il risultato; straordinaria la tenuta difensiva, sette partite senza gol al passivo, 637′ con la porta inviolata. Conta su gente come Djuric, Tutino che il Lecce aveva cercato al mercato estivo. Ha giocatori che negli spazi possono essere pericolosi. Il Lecce è diverso. Ha la cooperativa del gol, il record delle marcature, va a rete con tutti, non solo con i suoi attaccanti, che sanno colpire in ogni modo. Ha subito un po’ troppo. Ma ultimamente Corini ha trovato i grandi equilibri che hanno messo le ali alla squadra. Castori e Corini sono un tutt’uno con i propri calciatori, li aiuteranno a cogliere l’attimo. A tutti mancherà il pubblico. Sia l’Arechi che il Via del Mare hanno tifoserie eccezionali. Ed io so bene quanto sia bello vincere a Lecce”. L’ex allenatore del Torino ha poi fatto anche un paragone tra la sua Salernitana e quella attuale: “È una Salernitana assai diversa dalla mia. Dei giocatori della scorsa stagione giocano titolari in pochi. Noi eravamo quarti-quinti prima del Covid. Lo pagammo a caro prezzo. Questa è una squadra ad immagine del suo allenatore, punta dritta al risultato, sta facendo molto bene. È compatta, coesa, difficile da incontrare, punta allo sbarco diretto in serie A, per il quale oltre all’Empoli, capolista solitario con un bel vantaggio, ci sono Lecce e Monza, anche il Venezia, il Brescia che era dato fra le favorite”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News