Connect with us

News

Verso la Juve, dubbio FR7: dal francese dipenderà anche il modulo

Ribéry si o Ribéry no? È questo il dubbio di Stefano Colantuono alla vigilia di Salernitana-Juventus. Il francese ha marcato visita a Cagliari per un ginocchio malconcio a cui si è aggiunta anche la gastroenterite; ieri si è allenato a parte. La seduta di rifinitura di oggi sarà decisiva per capire se l’ex Bayern alzerà bandiera bianca o meno; dalla presenza o assenza del francese dipenderà anche il modulo.

Modulo e uomini

Oltre a Ribéry, anche Kastanos ieri si è allenato a parte. Il cipriota ha una schiena dolente, ma è in ripresa e oggi dovrebbe allenarsi con i compagni. Contro i bianconeri Colantuono dovrebbe certamente confermare la difesa a quattro, con Veseli, Gyombér, Gagliolo e Ranieri davanti a Belec. Dal centrocampo in su i dubbi più grandi. Se ci dovesse essere Ribéry dall’inizio, allora sarebbe 4-3-1-2 con cerniera formata da Lassana, Di Tacchio e Obi. Col forfait di FR7 sarebbe invece 4-4-2, con Di Tacchio e Lassana scudi davanti alla difesa, e Zortea ad agire a destra e Obi sull’out opposto. Davanti è certo di un posto Bonazzoli, Djuric parte favorito, ma scalpita Simy.

Assenze

Kastanos e Ribéry sono gli unici che sperano di esserci. Resteranno ai box Gondo, Strandberg, Mamadou Coulibaly e Ruggeri. L’attaccante ivoriano oggi si sottoporrà ad ecografia per comprendere la natura dello stop muscolare avuto in Sardegna, per Strandberg se ne riparlerà l’anno nuovo. Mamadou Coulibaly vuole provare a esserci contro l’Inter (17 dicembre).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News