Connect with us

News

Veseli ko, si teme stop di almeno un mese e mezzo

AGGIORNAMENTO ORE 12:20. C’è il bollettino della Salernitana sulle condizioni di Veseli: “La risonanza magnetica effettuata dal calciatore Frederic Veseli presso il Centro Polidiagnostico Check-Up ha evidenziato un trauma distorsivo al ginocchio destro con interessamento del legamento collaterale mediale. L’atleta ha già iniziato il percorso riabilitativo”.

ARTICOLO ORE 11:48. “Un altro difensore non guasterebbe”. Lo ha detto chiaramente Fabrizio Castori due giorni fa, dopo l’amichevole col Palermo, pensando anche all’infortunio occorso a Frederic Veseli. In giornata la Salernitana dovrebbe comunicare la diagnosi e i tempi di recupero, ma stando ad indiscrezioni pubblicate stamani dal quotidiano Il Mattino, il giocatore albanese potrebbe restare fuori almeno un mese e mezzo.

Veseli ha un problema al ginocchio destro. Si sospetta un coinvolgimento del legamento collaterale. Il problema è venuto fuori a Cascia, sul finire del primo tempo dell’amichevole disputata con la Fermana. Il giocatore provò a restare in campo, ma dopo qualche secondo fu costretto a lasciare il posto a Galeotafiore. Uscito dal terreno di gioco sulle sue gambe ed applicato il ghiaccio come da prassi, l’ex empolese poi fu rispedito a Salerno già al mattino successivo, in modo da potersi sottoporre a tutti gli accertamenti del caso. Sicuramente non sarà disponibile per le prime partite di campionato e perderà un periodo importante in fase di preparazione. La Salernitana deve correre ai ripari ed ingaggiare al più presto un nuovo centrale mancino.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News