Connect with us

News

“Vorrei le 3 campane insieme in A”, ma il Benevento retrocede: sfuma sogno di Vigorito

Solo tre punti nelle ultime nove partite che renderanno ininfluente la giornata conclusiva contro il Torino, che sarebbe stata scontro diretto se ieri nel recupero la squadra di patron Cairo non avesse strappato lo 0-0 all’Olimpico contro la Lazio. Il Benevento paga un finale di stagione in picchiata e retrocede in Serie B al termine di una stagione che – fino a marzo, con l’ultima vittoria ottenuta sul prestigioso campo della Juventus – sembrava poter regalare ben altro destino al sodalizio giallorosso, che è entrato in zona retrocessione un mesetto fa e non ne è più uscito. Un peccato non vedere un risultato storico con Napoli, Salernitana e Benevento per la prima volta in A assieme. Già nel 1998 la promozione dei granata “chiamò” la contemporanea retrocessione degli azzurri.

Con il salto all’indietro dei sanniti, che per la seconda volta nella loro storia retrocedono immediatamente dalla A dopo essere stati promossi, sfuma il sogno del presidente Oreste Vigorito. “In una regione con tutti i problemi, se il calcio riuscisse a portare tre realtà a livello nazionale sarebbe un bene per tutti. Intorno a una squadra di calcio si muove tanto come economia, interesse, ribalta nazionale. Sono Campano, prima di essere napoletano o beneventano, mi farebbe solo piacere. – disse a febbraio 2020 dopo l’1-1 tra Benevento e Salernitana in B – I tifosi della Salernitana sono tra i più belli d’Italia e danno il cuore alla loro squadra, noi siamo abituati alla stessa cosa, anche se con numeri inferiori in relazione alla dimensione della città. Avere un pubblico così ti fa venire voglia di fare il presidente. Lo sport deve creare armonia, significa avere la capacità di guardare l’avversario nei 90′ come un nemico sportivo e poi tornare a parlare lo stesso dialetto o quasi al termine della gara. Salerno e Benevento sono due piazze meravigliose, ognuna con le sue dimensioni e le sue aspirazioni”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News