Connect with us

News

Zanetti contento a metà: “Un po’ di rammarico per non aver vinto. Gol di Gondo? Episodi fanno parte del calcio”

Entra in sala stampa col sorriso Paolo Zanetti ma avrebbe voluto portare via dall’Arechi l’intera posta in palio. Dopo un primo tempo opaco i marchigiani sono venuti fuori mettendo in difficoltà la Salernitana e sfiorando il colpaccio: “Nel primo tempo loro hanno fatto qualcosa in più, hanno avuto più possesso palla ma non abbiamo regalato nulla. Nel secondo tempo ho visto un atteggiamento straordinario, abbiamo cambiato modulo creando tante azioni da gol che purtroppo non siamo riusciti a capitalizzare. Potevamo tranquillamente ribaltarla”.

Evidenti le difficoltà in fase di pressing nel primo tempo: “Non abbiamo pressato bene, sbagliavamo i tempi di uscita e loro riuscivano farci male. Nel secondo tempo, con due punte abbiamo coperto meglio il campo. Lo svantaggio è arrivato ma non si può parlare di un primo tempo orrendo. C’è un pizzico di rammarico, le partite vanno chiuse quando si gioca così. Non ci siamo riusciti ma anche il loro portiere è stato bravo. Siamo comunque contenti per aver portato a casa un punto sul campo di una squadra forte”.

Sul gol annullato a Gondo: “Dalla panchina sembrava fuorigioco, gli episodi fanno parte del calcio. È successo a noi tante volte, succederà sempre, è una ruota che gira”.

L’atmosfera, fredda, dell’Arechi: “Ho giocato qui qualche volta da avversario, ho sempre trovato uno stadio caldo. Salerno è una piazza esigente, c’è tanta passione e la Salernitana ha tutte le carte in regola per venir fuori da questo momento di difficoltà e fare un buon campionato”. In chiusura un passaggio sull’incontro con Ventura: “Ci siamo salutati prima della partita, mi ha detto che l’ho fatto sentire invecchiato. È stato un bel siparietto, gli ho fatto i complimenti per la sua carriera, è un allenatore di riferimento per me”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News