Connect with us

News

Adamonis, chi si rivede: “Ho commesso errori che mi hanno fatto crescere, ma avrei meritato più possibilità”

Domenica tornerà all’Arechi ma per difendere i pali avversari. Marius Adamonis è l’ex su sponda calabrese che scenderà in campo nella sfida tra Salernitana e Catanzaro valevole per il secondo turno eliminatorio di Coppa Italia. Il portiere lituano, ancora di proprietà della Lazio, ha fatto il suo esordio ufficiale nella vittoria sulla Casertana contribuendo alla conquista del pass per il match di domenica sera: “Sarà una partita difficile ma ora gioco per il Catanzaro e darò il mio meglio. A Salerno sono cresciuto come uomo e come giocatore – Ha confessato il portiere lituano ai nostri microfoni – Ho commesso degli errori che mi hanno aiutato e mi stanno ancora aiutando a crescere”.

Un’esperienza, quella in granata, contraddistinta da due rigori neutralizzati: “Ricordo quando parai il primo rigore sotto la Curva Sud Siberiano (Salernitana-Ascoli 0-0, penalty parato a Rosseti ndr). Fu un’emozione incredibile”. Quell’anno inoltre Adamonis fu protagonista a lungo di un dualismo con Radunovic: “Con Boris siamo amici e ci sentiamo ancora. Ora forse è difficile parlarne ma credo che avrei meritato qualche possibilità in più”.

Dalla coppia Radunovic-Adamonis si è passati a Micai: “Non lo conosco personalmente, l’ho visto quando affrontammo il Bari. Posso solo dire che Salerno rappresenti una piazza importante per chiunque”. Il classe ’97 è stato tra i tanti ad arrivare a Salerno dalla Lazio: “A Roma tutti conoscono e comprendono il valore della piazza salernitana. La maglia granata rappresenta un’occasione importante per migliorare, soprattutto per noi giovani. Allo stesso tempo però tutti vogliono aiutare la squadra a raggiungere i propri obiettivi”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News