Connect with us

News

Amarcord Ventura: “A Pisa ho lasciato il cuore. Domani tappa importante per la nostra crescita”

Insieme ad Alessio Cerci (leggi qui il focus) è uno degli ex più importanti della gara di domani di Pisa dove ritorna da avversario dopo 27 anni. Gian Piero Ventura, alla vigilia della sfida con i nerazzurri, si affida – per motivi logistici – all’house organ del Cavalluccio per esprimere le proprie considerazioni in vista del match in terra toscana.

Questo il pensiero del tecnico ligure: “Domani ci aspetta una partita che ci offre subito la possibilità di fare un ulteriore verifica del nostro percorso di crescita. Nonostante le difficoltà che abbiamo quella di domani per noi rappresenta una tappa molto importante per il lavoro stiamo costruendo un passo alla volta”.

Ventura ricorda con piacere l’esperienza maturata all’ombra dell’Arena Garibaldi-Romeo Anconitani e chiede attenzione ai suoi uomini: “A Pisa troveremo una squadra arrabbiata reduce dalla sconfitta nel derby che vorrà riscattarsi subito e questo aumenta il grado di difficoltà. Personalmente ritorno in uno di quei posti dove ho lasciato il cuore e che a prescindere dall’aspetto calcistico mi lega l’aspetto umano e tante storiche amicizie”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News