Connect with us

News

Anche “Salerno Letteratura” omaggia centenario granata: domani ai Barbuti dibattito con Breda, Di Vaio e Cucchi

Anche Salerno Letteratura, importante e consolidato festival culturale cittadino, omaggerà il centenario della Salernitana. Domani sera alle 21, nel suggestivo scenario di Largo Barbuti, la kermesse letteraria si tingerà di granata con un happening per “celebrare l’epica popolare del calcio, per farla diventare racconto ed emozione collettiva. Un incontro corale, cui danno il loro contributo voci diverse”, come si legge sul sito ufficiale della manifestazione.

Saranno presenti, infatti, Roberto Breda e Marco Di Vaio, compagni di squadra nel biennio 1997/1999 del cavalluccio marino, sicuramente il punto più alto della storia recente del club. Breda, in particolare, da calciatore prima e da allenatore poi ha incarnato valori importanti, diventando salernitano di adozione. Assieme ai due ex calciatori – attualmente rispettivamente allenatore del Livorno e club manager del Bologna – presenzierà all’evento anche Riccardo Cucchi, storico radiocronista Rai di “Tutto il calcio minuto per minuto” che ha recentemente pubblicato il libro “Radiogol”, edito da Il Saggiatore, con cui ha raccontato aneddoti e segreti della sua carriera di narratore radiofonico dello sport. Condurrà l’evento lo scrittore salernitano Corrado De Rosa, penna apprezzata anche a livello nazionale, che modererà “una serata aperta alle sorprese, per dare voce al pubblico e per rivivere insieme emozioni che durano ormai da cent’anni, con testimonianze sulle scaramanzie, i vizi e le virtù di chi segue la Salernitana, e un viaggio nella psicologia minima dei tifosi”, per usare ancora la descrizione che Salerno Letteratura stessa ha inteso dare alla serata. Il dibattito sarà poi inframmezzato da rivisitazioni musicali di brani significativi per la tradizione dello stadio e delle trasmissioni calcistiche, a cura di Stefano Giuliano.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News