Connect with us

News

Arechi, capitolo luci: adeguamento affidato ad un’azienda romana

Sarà la Ioli impianti Srl ad occuparsi dell’installazione dei nuovi fari mobili allo stadio Arechi. Come riporta il quotidiano Il Mattino è lo stesso direttore dell’azienda romana, Roberto Ioli, ad aver confermato l’incarico ricevuto dal Comune di Salerno. La misura è necessaria a raggiungere la soglia di 1650 lux richiesta dalla Lega Serie A per l’illuminazione. Ma si tratta di una soluzione momentanea: i fari, che saranno alti 21 metri, saranno noleggiati al costo di 15mila euro al mese. Saranno assemblati a Roma e trasportati a Salerno, dopo un altro sopralluogo all’impianto di via Allende previsto la prossima settimana. Nel frattempo partirà anche il bando per quella che invece sarà la soluzione definitiva, l’illuminotecnica a led, per cui verranno sfruttati i fondi regionali. La decisione è stata presa ieri, durante una riunione tra Angelo Fabiani e l’assessore allo sport Angelo Caramanno. Nell’occasione si è discusso anche della convenzione d’uso dello stadio, l’accordo è stato trovato e verrà formalizzato immediatamente dopo l’iscrizione al campionato. La durata sarà quinquennale e prevede un canone pari al 6,5% dell’incasso dei botteghini. Qualora non sarà ancora possibile vedere il pubblico allo stadio è contemplata una quota forfettaria da riconoscere al Comune. Comunque saranno necessari anche altri interventi, nella lista dei più urgenti ci sono la numerazione delle file dei sediolini; la rimozione delle reti dei protezione e dei pali di sostegno nelle due curve; la sistemazione delle doghe in alcuni locali e corridoi della stecca spogliatoi così come quella di porte, finestre, controsoffitti e corpi illuminanti della tribuna stampa; l’aggiunta di bagni sul terrazzo esterno, nei piazzali delle curve e dei Distinti, settore in cui è necessaria anche una rampa per diversamente abili. L’impianto di via Allende si appresta a essere pronto per la Serie A, il sindaco Vincenzo Napoli lunedì invierà una lettera alla FederCalcio per accertarlo, precedendo la scadenza del 21 giugno entro cui devono essere presentati gli adempimenti infrastrutturali.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News