Connect with us

Calciomercato

Attacco, tutto su Simy: tra le alternative anche Bonazzoli con Cerri. Piace Caprari

Nwankwo Simy e, a ruota, gli altri. Cerri, Bonazzoli, le suggestioni-déja vu Coda e Donnarumma. La Salernitana ha bisogno di peso lì in avanti e, possibilmente, anche di gol.

Il nigeriano del Crotone (’92) è da mesi un obiettivo della dirigenza granata. C’è ovviamente tanta concorrenza per il giocatore che non resterà in Calabria, dove l’anno scorso ha realizzato 20 gol in massima serie. È in scadenza di contratto e i pitagorici vorrebbero monetizzare. Ma la Salernitana, ad oggi, non ha grosso potere d’acquisto. Tra un paio di giorni le parti dovrebbero incontrarsi e si ragionerà su più ipotesi. Una di queste è quella del prestito con obbligo di riscatto, ma solo dopo un prolungamento del vincolo col Crotone. Il giocatore però vuole la A e preferirebbe farlo con maggiori certezze sul futuro. Sarà difficile – ma non impossibile – per la Salernitana accaparrarselo.

Le alternative

Detto già nei giorni scorsi di Alberto Cerri (’96) come prima alternativa (ieri ha siglato una tripletta in amichevole con il Cagliari in ritiro), il nome nuovo sul taccuino della Salernitana per l’attacco è quello di Federico Bonazzoli (’97) della Sampdoria. I due condividono il procuratore che ne cura gli interessi, quel Tullio Tinti (ex calciatore granata negli anni Ottanta) con cui Fabiani sta dialogando molto intensamente nelle ultime settimane. Bonazzoli, scuola Inter, nell’ultimo anno ha militato nelle file del Torino, segnando 2 gol in 20 partite. Massimo Coda (’88) del Lecce è stato sondato ed è in stand by. Pure lui ha il contratto che scadrà nel 2022, come Donnarumma (’90) del Brescia, che il procuratore Giuffredi propone di inserire nell’affare che dovrebbe portare presto il mediano italo-albanese Ndoj (’96) dalle rondinelle alla Salernitana.

L’ex sannita

Poi c’è Gianluca Caprari. Tipologia diversa rispetto alle punte su citate, il 27enne romano di proprietà della Sampdoria (ma l’anno scorso in prestito al Benevento) è in grado di fare la seconda punta o l’attaccante esterno. Fa parte della scuderia dell’agenzia che fa capo a Francesco Totti. Non sembra rientrare nei piani dei doriani e la Salernitana è abbastanza avanti nei discorsi. Anche qui, il nodo è rappresentato dalle modalità: contratto in scadenza nel 2023, i granata dovrebbero prenderlo in prestito con diritto-obbligo di riscatto.

1 Commento

1 Commento

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato