Connect with us

News

Bocchini dopo la sconfitta: “Ripartiamo dal primo tempo, servono giocatori in tutti reparti”

Non c’è Fabrizio Castori a commentare la sconfitta con la Roma, ma il suo vice Riccardo Bocchini, per un problema personale del tecnico di Tolentino: sua moglie è caduta salendo i gradoni dell’Arechi prima della partita. È stata trasportata all’ospedale Ruggi di Salerno, ma le sue condizioni non desterebbero preoccupazioni (clicca qui per leggere l’articolo). L’allenatore in seconda dei granata ha analizzato il 4-0 maturato all’Arechi alla prima gara interna in Serie A della Salernitana 2021/2022. Una sconfitta netta, dopo un primo tempo senza gol ma con pochissimi lampi granata. “Castori ha avuto un problema di cui non conosco la natura, mi sono dovuto sbrigare per sapere bene cosa è successo” ha esordito Bocchini ai microfoni di Dazn, passando poi all’analisi del match: “È normale che quando vai a cercare di ribaltare anche un solo gol non è facile con una Roma che gioca con talmente tanta qualità e capacità di tagliere le linee di copertura che tutto diventa difficile. Sul primo gol ci siamo fatti sorprese su una scalata. Concedere un tiro alla Roma ci può stare, nonostante il grande primo tempo. Siamo rientrati carichi e concentrati, capivamo che dovevamo portare avanti la partita su quella linea, ma quando vai ad aprire le maglie per accompagnare l’unico attaccante non è facile perché la Roma, quando sei stanco e non riesci a fare i cambi in maniera tempestiva riguardo al risultato perché subito dopo prendi il 2-0, la partita prende una piega difficile”. Dopo il 2-0, c’è stata una flebile speranza: “Abbiamo avuto la chance con Bonazzoli per riaprirla, non ci siamo riusciti. Teniamoci stretto l’atteggiamento del primo tempo contro una squadra fortissima e di grandissima personalità. Ripartiamo dal primo tempo, venivamo da un periodo turbolento per infortuni e squalifiche”.

Dopo il poker con la Roma, ci saranno i due ultimi giorni di mercato: “Stiamo ancora operando, la fiducia non deve abbandonarci, siamo una neopromossa, dobbiamo avere sempre la portata agonistica, fisica e nervosa che abbiamo avuto nel primo tempo. Abbiamo bisogno soprattutto a livello numerico di completare una rosa che viene da un periodo in cui abbiamo avuto le nostre difficoltà che partono da un ritardo dovuto alle questioni societarie che ci hanno visto fermi per un periodo di tempo. Molti sono andati via, il primo problema è riempire le caselle nel miglior modo possibile, abbiamo bisogno di giocatori in tutti i reparti. Oggi tutto è venuto in risalto per le tante assenze. La società sa benissimo quel che serve, ha cercato finora di operare nella direzione stabilita dalle direttive nostre e dirigenziali, perché una società come la nostra deve anche livellarsi dal punto di vista economico”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News