Connect with us

News

Centenario con record negativo: mai all’Arechi 5 gol avversari in campionato, unico precedente nel ’23

Nell’anno del centenario, la Salernitana 2018/19 entra nella storia scrivendo un record… negativo in occasione del 2-5 interno contro il Carpi. Per la prima volta, infatti, i granata subiscono cinque gol allo stadio Arechi in una gara di campionato. Nel Principe degli Stadi era accaduto una sola volta in precedenza di subire una umiliante “manita”, in occasione dello 0-5 rimediato agli ottavi di Coppa Italia contro la Fiorentina: era il 17 settembre 2000, segnarono Nuno Gomes (tripletta), Mijatovic e l’ex Marco Rossi. Mai, però, in campionato un portiere del cavalluccio marino si era ritrovato a raccogliere cinque palloni in fondo al sacco nell’impianto di via Allende. Un fatto mai accaduto pure nel fortino del Vestuti, dove al massimo erano state 4 le reti subite nell’arco di 90′.

Per ritrovare un tale numero di gol al passivo in una gara di campionato della Salernitana, infatti, bisogna risalire addirittura a 96 anni fa. Per la precisione, il 4 novembre 1923 la squadra campana – di scena al campo di Piazza d’Armi con la denominazione di Salernitanaudax – perse 1-5 contro l’Internaples alla seconda giornata del campionato di Prima Divisione – Lega Sud, girone campano. Di Willy Kargus il gol della bandiera di casa, contro le marcature di Gigliesi, Valente (tripletta) ed Esposito. La foto in alto (tratta dal volume “Salernitana: storia di gol, sorrisi e affanni” di Giovanni Vitale) si riferisce proprio alla partita in oggetto. Si trattava dell’unica, mesta occasione nella storia dell’ippocampo. Prima di ieri.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News