Connect with us

News

Cocci rotti in difesa, si ferma anche Veseli. Baraye in preallarme

La Salernitana deve cercare di risolvere i problemi difensivi in vista della sfida di Cosenza: il tempo non è molto (due allenamenti e poi si partirà per la Calabria) e le sensazioni non sono positivissime per Lopez, vittima di una distorsione alla caviglia, mentre Aya potrebbe riuscire ad essere della contesa.

All’uruguaiano – che oggi dovrebbe ottenere i risultati degli accertamenti alla caviglia – e al centrale di origini tunisine, oltre al cipriota Karo che è positivo al Covid, si è aggiunto anche Veseli però in infermeria, come si legge nell’odierna edizione del quotidiano Il Mattino. L’albanese, che avrebbe potuto sostituire Lopez come terzino sinistro adattato, si è fermato per problemi muscolari. Non era stato convocato da Castori per la partita contro la Cremonese, proprio a causa delle scorie del viaggio in Nazionale, con cui aveva disputato tre partite in dieci giorni. Se anche Veseli non dovesse farcela, sperando almeno di ritrovare Aya in coppia centrale con Gyomber (il sito ufficiale granata parla di un affaticamento muscolare), si aprirebbe una voragine a sinistra, con l’esordio dal 1’ obbligato per Baraye, che fin qui è stato gettato nella mischia solo a Ferrara nei 120 secondi finali. Castori per ora lo ha tenuto indietro nelle gerarchie. “Arriverà anche il suo momento, per ora mi fido di chi ha lavorato con noi da agosto, è stato tra gli ultimi ad arrivare e deve entrare nei meccanismi”, il succo del ragionamento fatto dall’allenatore prima della trasferta in casa della Spal. Proprio in quell’occasione l’infortunato Lopez fu rimpiazzato con Veseli. Ebbene, se non arrivassero novità dall’infermeria, toccherebbe a Baraye domenica essere titolare: l’ex Padova è elemento maggiormente di spinta, più votato a fare il quinto in un 3-5-2. Si vedrà. In preallarme, comunque, ci sono anche Mantovani e Bogdan, qualora Aya non dovesse essere al top, e il giovane terzino sinistro della Primavera, Gambardella, che potrebbe essere precettato per accomodarsi in panchina.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News