Connect with us

News

Col San Giorgio finisce in parità: Obi a segno, Castori prova il trequartista

Termina col risultato di 1-1 l’amichevole che la Salernitana ha sostenuto questa mattina contro il San Giorgio, formazione neopromossa in Serie D allenata da Luigi Squillante. Sul manto erboso dell’Ultimo Minuto, Fabrizio Castori ha dovuto fare a meno dei vari Belec, Strandberg, Kechrida, Ruggeri, Kastanos e Lassana Coulibaly, tutti impegnati con le rispettive Nazionali. Una sfida amichevole terminata col risultato di 1-1: per i granata a segno Obi, al quale ha risposto a tempo quasi scaduto Porcari, entrato a partita già iniziata.

Una Salernitana dai due volti, almeno sotto l’aspetto tattico: nel primo tempo consueto 3-5-2 con Gyomber, Aya e Gagliolo davanti a Fiorillo. In mediana spazio a Di Tacchio con Mamadou Coulibaly e Obi ai suoi lati, Jaroszynski e Zortea sulle fasce. Proprio l’ex Cremonese è stato uno dei più vivaci, con una serie di cross interessanti per Vergani e Simy. Il primo tempo è terminato senza reti, prima dei consueti cambi dell’intervallo: Castori nella ripresa ha provato il 4-3-1-2 (propedeutico all’arrivo di Ribery?) con l’ingresso in campo dei vari Ranieri, Bogdan, Russo e Delli Carri, e con Vergani in posizione di trequartista. Un paio di buone occasioni tra primo e secondo tempo per i granata, a segno con Obi di scavetto su assist di Di Tacchio dopo un errore di un centrocampista avversario. Nel finale il pareggio del San Giorgio con Porcari, abile a saltare un paio di avversari prima di superare Fiorillo. Ci sarebbe tempo anche per il 2-1 granata, ma questa volta Obi spara alle stelle. Da segnalare anche qualche problema fisico per Aya e Gyomber, fermatisi precauzionalmente dopo qualche colpo ricevuto in campo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News