Connect with us

News

Colantuono vittorioso 3 volte su 11 in casa Pioli (ma solo in B): l’almanacco degli incroci

Stefano Pioli è l’allenatore che più volte Stefano Colantuono ha trovato sulla propria strada da avversario in carriera, ben 19, di cui 11 in casa dell’attuale mister milanista. Il bilancio è di ben sette sconfitte per il tecnico granata, che ha vinto solo tre volte e pareggiato una a casa del collega: i suoi punti sono stati totalizzati tutti in B, mentre in massima serie ha sempre perso.

Il primo incrocio risale al 20 settembre 2003 con Pioli curiosamente proprio sulla panchina della Salernitana, mentre Colantuono era alla prima stagione in B alla guida del Catania in tandem con Matricciani: i granata persero 1-2 all’Arechi (in gol gli ex Monaco e Mascara, Tulli per i padroni di casa). Nella stagione seguente, il mister emiliano si vendicò in Modena-Perugia (2-1, Vignaroli e Taldo, poi Bernini per gli umbri), sempre in serie cadetta. Nel 2005/06, passato all’Atalanta, Colantuono strappò il 2-2 al Braglia contro i canarini sempre allenati da Pioli. Il primo confronto in massima serie tra i due è datato 29 ottobre 2006 in un Parma-Atalanta 3-1. Dopo due stagioni senza incroci, la sfida si ripropose in cadetteria per due volte nella stagione 2009/10 con Pioli alla guida del Sassuolo e Colantuono al Torino: i granata batterono a domicilio i neroverdi sia in campionato (2-3), sia in semifinale playoff (1-2). Da lì, altri cinque match tra i due in casa dell’attuale tecnico milanista, tutti infelici per Cola, sconfitto da Pioli col Bologna nel 2011/12 e nel 2012/13 con la sua Atalanta in Serie A (3-1 e 2-1) e poi tre volte con la Lazio (3-0 sempre agli orobici nel 2013/14, poi in due occasioni nel 2015/16 all’Olimpico con l’Udinese, 2-0 in campionato e 2-1 agli ottavi di Coppa Italia). Pioli e Colantuono hanno in comune un passato da difensori. Si sono sfidati una sola volta in casa del primo. Accadde il 27 novembre 1988 in Verona-Como 0-0.

Colantuono in casa del Milan

Sei volte a San Siro contro i rossoneri per il tecnico della Salernitana: due vittorie e un pareggio il suo bottino. L’ultima volta nel 2016 con l’Udinese (1-1), mentre nelle precedenti occasioni si è recato alla Scala del calcio solo con l’Atalanta, vincendo due volte (il 15 settembre 2012 con Cigarini e il 18 gennaio 2015 con Denis, in entrambi i casi 0-1) e perdendo tre (la prima il 18 marzo 2007, 1-0; poi 2-0 nel 2011/12 e 3-0 nel 2013/14). Colantuono ha fatto visita al Milan anche quattro volte da giocatore, tutte in massima divisione, senza mai fare punti, né gol con le sue squadre e con un crescendo di scarti: perse 1-0 nell’85/86 con la maglia del Pisa, 2-0 l’anno dopo con l’Avellino e 3-0 nell’87/88 sempre con gli irpini, prima del 4-0 rimediato da difensore del Como il 15 gennaio 1989 (in gol Van Basten, Gullit, Virdis e autogol di Maccoppi).

Pioli e la Salernitana

Dopo averla allenata nel 2003/04 alla sua primissima avventura su una panchina professionistica, Stefano Pioli ha ospitato la Salernitana altre tre volte, vincendo due gare e perdendo in una sola occasione, quando guidava il Piacenza, nel 2008 (0-1 per i granata di Castori in B, gol di Fava). Il 5 novembre 2004 (1-0 col Modena) e il 30 gennaio 2010 (3-2 col Sassuolo) le vittorie.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News