Connect with us

News

Contenzioso Cerci-Salernitana, ascoltati testimoni granata. A settembre ultima udienza

Resta in atto il contenzioso tra la Salernitana e l’ex granata Alessio Cerci. Dieci mesi fa l’attaccante decise di rivolgersi al collegio arbitrale della Lega B per ottenere il riconoscimento del contratto firmato col cavalluccio nell’estate 2019. Il giocatore aveva firmato per due anni, nella seconda parte della stagione 2019/20 però la Salernitana aveva dimezzato il contratto con circostanze che dovranno essere appunto chiarite. In sintesi per Alessio Cerci il suo legame con la Salernitana sarebbe dovuto scadere lo scorso 30 giugno. L’ex Torino chiede un risarcimento di circa 2 milioni di euro. La Salernitana, da par suo, sostiene che l’ex Milan abbia rescisso il primo contratto ad inizio 2020, firmandone poi uno nuovo scaduto a fine stagione.

Dopo i primi due round, il terzo, rinviato a marzo scorso, si è svolto oggi. Il dg Angelo Fabiani e il segretario Massimiliano Dibrogni sono stati ascoltati dal collegio come testimoni lato Salernitana. La prossima e ultima udienza ci sarà il 7 settembre, quando saranno ascoltati i testimoni lato Cerci, uno dei quali potrebbe essere l’ex allenatore del cavalluccio Ventura. Il lodo dovrà essere emesso, dal collegio arbitrale della Lega B, entro il 18 settembre.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News