Connect with us

Serie B

Coronavirus, Figc posticipa date per adempimenti fiscali: chi trasgredisce ha un -2 in classifica

Il Coronavirus ha bloccato l’Italia e naturalmente ora c’è lo stato d’emergenza. Tutto è rimandato almeno di quindici giorni, dallo sport ma anche alle varie scadenze giuridiche e fiscali vigenti nel nostro paese. Oggi il Consiglio Federale della Figc si è riunito e ha deliberato che anche per quanto riguarda gli adempimenti fiscali del mondo del calcio c’è bisogno di uno slittamento.

Nel comunicato pubblicato sul sito ufficiale della Federazione, si legge  che per gli emolumenti netti di gennaio e febbraio 2020 viene confermata la scadenza del pagamento entro il 16 marzo. Ma per le ritenute IRPEF, i contributi INPS ed il Fondo Fine Carriera relativi agli emolumenti delle mensilità di gennaio e febbraio 2020 viene spostata la scadenza di un mese: nuova data, il 16 aprile. Anche il termine delle stesse voci ma dovuti dalle società ai tesserati, lavoratori dipendenti e ai collaboratori addetti al settore sportivo la scadenza viene spostata al 16 aprile.

Il mancato adempimento di queste norme comporta l’applicazione di una sanzione oltre che a 2 punti di penalizzazione in classifica da scontarsi nella stagione in corso.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B