Connect with us

Calciomercato

Crotone e Benevento smobilitano: la Salernitana fa (più di) un pensierino

Nelle operazioni di ridimensionamento del Benevento, appena retrocesso in B, può inserirsi la Salernitana. Diversi i calciatori che non faranno più parte della rosa dei sanniti in cadetteria, anche in virtù degli elevati ingaggi non sostenibili nella categoria inferiore. Tra questi c’è il regista Nicolas Benito Viola, che compirà 32 anni a ottobre. Il giocatore è in scadenza di contratto e dopo il declassamento del team di Vigorito il rinnovo sembra molto difficile.

Secondo la Gazzetta dello Sport oggi in edicola, il club granata avrebbe già allacciato i contatti con il centrocampista, che sarebbe interessato ad approfondire il discorso. Fino a questa stagione il giocatore calabrese ha guadagnato 750mila euro annui. Cresciuto nella Reggina, in carriera ha vestito anche le maglie di Palermo, Ternana e Novara, prima di approdare ai giallorossi, di cui è diventato capitano. Nella stagione appena terminata è stato sfortunato soprattutto nella prima parte, quando è rimasto ai box a lungo a causa di ripetuti problemi fisici: è tornato in campo solo a gennaio e, da allora, ha messo insieme 17 presenze e 5 gol. Lasceranno il club sannita anche altri calciatori che potrebbero far gola a Castori, come il terzino Gaetano Letizia (’90), già alle dipendenze del mister marchigiano nel triennio 2014/17 al Carpi.

Per l’attacco il sogno si chiama Nwankwo Simy (’92). Da settimane il suo nome è comparso sulla stampa locale. Il nigeriano, capace di segnare 20 gol in 38 partite con il Crotone retrocesso (che non lo tratterrà ovviamente in B) fa gola a molti ed è anche sul taccuino della Salernitana. I pitagorici vogliono giustamente fare cassa: a gennaio rifiutarono un’offerta dall’estero di circa 8 milioni, ce ne vorranno sicuramente di più per accaparrarselo stavolta. Il suo contratto scade nel 2022 con i calabresi, che hanno rapporti cordiali con la società del cavalluccio marino. Si potrebbe ragionare anche in ottica diversa, non su un acquisto definitivo, magari con l’intervento di un’altra società che girerebbe ai campani in prestito il giocatore per una stagione. Con Djuric alle spalle come primo sostituto (il bosniaco andrà in scadenza nel 2022 ma presto dovrebbe essere discusso un prolungamento di un’ulteriore stagione), Simy rappresenterebbe l’ideale upgrade per il gioco di Fabrizio Castori. Difficile però superare la concorrenza anche di altri club più quotati, con il centravanti che ha anche legittime ambizioni di lottare per qualcosa in più rispetto alla salvezza. Staremo a vedere.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato