Connect with us

News

Delio Rossi si presenta ad Ascoli: “Subito contro Breda? C’è amicizia come con pochi altri”

Delio Rossi si è presentato questa mattina nella sua nuova avventura all’Ascoli. L’ex allenatore della Salernitana al suo esordio sulla panchina bianconera si ritroverà subito di fronte il suo vecchio capitano in granata, Roberto Breda, a sua volta alla prima sulla panchina del Pescara.

“Chi mi conosce sa che sono un po’ orso, ho un brutto rapporto con le tecnologie, col telefono. Soprattutto, visto che alleno da qualche anno, la fortuna ha fatto si che abbia conosciuto tante persone, nella mia rubrica ci saranno 5-6 calciatori, non sono uno di quelli che chiama a Natale e Pasqua. Roberto è stato un mio giocatore e devo dire che non tutti i giocatori sono uguali. Quando ce li hai come dipendenti, la loro carriera dipende da te e la tua dipende da loro, non sei alla pari, ci sono gerarchie. L’amicizia si instaura quando c’è un rapporto di parità. Ho potuto apprezzare anche la persona quando non è stato più mio giocatore. Era un calciatore intelligente, ora sarà un tecnico intelligente. Mi fa piacere se parla bene di me, lo ringrazio di questo, le parole del sessantenne allenatore, che si rimette in gioco nelle Marche. “Una società ambiziosa, anche se il momento attuale è un po’ particolare. Spero di essere all’altezza delle tante aspettative, da parte mia ce la metterò tutta. Le persone non devono essere giudicate in base a quel che dicono, ma in base a ciò che fanno. Spero parlino i fatti e non le parole. – ha aggiunto Rossi – La mia storia dice che non ho mai fatto un problema di categorie, mi piace lavorare e mi è stata messa a disposizione una squadra dalla quale cercherò di tirare fuori il meglio. Conosco la B a grandi linee, ora ho fatto una full immersion nell’Ascoli. Quando subentri a campionato in corso ci sono due esigenze: fare presto e bene. Molte volte queste esigenze non sono compatibili. Adesso giocheremo ogni tre giorni, il tempo sarà poco. Il mio intervento non dovrà essere a gamba tesa, bensì graduale. Chiedo all’ambiente di starci vicino”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News