Connect with us

News

Derby day, Colantuono se la gioca: Schiavone dal 1′, Ribéry dietro Djuric-Bonazzoli

PROBABILI FORMAZIONI SALERNITANA-NAPOLI (STADIO ARECHI ORE 18)

SALERNITANA: Belec; Zortea, Gyombér, Strandberg, Ranieri; Obi, Di Tacchio, Schiavone; Ribéry; Bonazzoli, Djuric. A disp: Fiorillo, Russo, Aya, Delli Carri, Jaroszynski, Veseli, Kastanos, Kechrida, Gondo, Simy, Vergani. All: Colantuono.

NAPOLI: Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Zielinski, Fabian Ruiz, Anguissa; Politano, Mertens, Insigne. A disp: Meret, Marfella, Juan Jesus, Zanoli, Ghoulam, Demme, Lobotka, Petagna, Elmas, Lozano. All: Spalletti.

Arbitro: Fabbri di Ravenna (Tegoni/Vecchi). IV uomo: Pezzuto. Var: Banti (Alassio)

Diretta: DAZN


Un classico testacoda. Davide vs Golia. Ma anche un derby sentito, atteso da quasi vent’anni. E come tale, conserva quel margine di imprevedibilità seppur sulla carta il pronostico sia tutt’altro che aperto. La Salernitana ospita il Napoli all’Arechi in una sfida carica di fascino, ma con scenari diametralmente opposti rispetto agli ultimi precedenti. I partenopei oramai sono una consolidata realtà del calcio italiano, la Salernitana dovrà battagliare nella bagarre per cercare di non scendere dal treno salvezza.

Sfida proibitiva per i ragazzi di Colantuono che però non ci sta a deporre le armi prima di averci quantomeno provato. Nulla o poco più da perdere per Ribéry e soci al cospetto di un Napoli autentico schiacciasassi in questa prima parte di stagione. Soltanto la Roma di Mourinho è riuscita a fermare Insigne e soci. Servirà la partita perfetta per la Salernitana: zero errori, grinta, agonismo e concentrazione in dosi più che massicce.

Rinfrancato dal successo a Venezia, Colantuono riparte dallo spartito che finora ha fatto vedere le cose migliori. Sarà 4-3-1-2 con l’unica novità a centrocampo dove Schiavone, eroe quasi per caso al Penzo, rimpiazzerà Kastanos. In avanti si riparte dalla coppia Djuric-Bonazzoli con alle spalle Ribéry, uno che in carriera alle spalle qualche partita ad alta pressione ce l’ha. Detto di Schiavone, il terzetto di centrocampisti sarà completato da Obi e Di Tacchio. In difesa conferma in blocco per l’assetto di Venezia: Zortea e Ranieri terzini, Gyomber-Strandberg i centrali dinanzi a Belec.

Spalletti non farà grosso turnover, la grande novità sarà al centro dell’attacco dove Mertens è in vantaggio su Petagna per rimpiazzare il nigeriano Osimhen, neanche convocato per problemi fisici. Il terzetto d’attacco sarà completato da capitan Insigne e da Politano, in vantaggio su Lozano. A centrocampo inamovibili Anguissa e Fabian Ruiz, Zielinski sarà preferito ad Elmas. Difesa con Di Lorenzo e Mario Rui terzini, Rrahmani e Koulibaly centrali. Tra i pali Ospina.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News