Connect with us

Serie B

Diritti tv, Lega B apre a doppia soluzione: più emittenti possono aggiudicarseli

Dopo l’assegnazione dei diritti tv per la Serie A Dazn fino al 2024, scatta la corsa all’acquisizione dei diritti per trasmettere le partite del campionato cadetto. Si è parlato anche di questo nel corso dell’assemblea di Lega B durante la quale sono state fissate le date di play-off e play-out (clicca qui per leggere l’articolo). Durante l’incontro in videoconferenza è stata approvata l’offerta al mercato in forma non esclusiva per le dirette a pagamento del prossimo triennio, ovvero dalla stagione 2021/2022 alla 2023/2024.

Nella giornata di domani sarà pubblicata l’offerta che prevede due pacchetti: uno destinato alle piattaforme satellitare e terrestre, un altro a quella internet. In sintesi, la Lega B ha aperto alla possibilità di un’eliminazione dei diritti in esclusiva che finora hanno contraddistinto le vendite, concedendo la possibilità a più soggetti di trasmettere contemporaneamente le partite, sborsando il prezzo richiesto per i singoli pacchetti. Ad esempio Sky, orfana della Serie A, potrebbe puntare all’acquisto del pacchetto satellitare, mentre Dazn a quello OTT. Senza contare il fatto che potrebbero esserci anche degli operatori outsider interessati. Con questa scelta di affidarsi a vendite di pacchetti non esclusivi, la Lega B cercherà di incrementare gli introiti derivanti dalla cessione dei diritti televisivi, dopo un’annata in cui i conti dei venti club sono stati gravemente penalizzati dalla mancanza di pubblico sugli spalti. Domani si conoscerà il prezzo fissato per i due pacchetti: nel triennio 2018/21 la B incassò 25 milioni a stagione tra Dazn e Rai.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B