Connect with us

News

Micai ipnotizza anche Diaw: secondo rigore parato in stagione, ora è caccia al clean sheet

Nella vittoria di ieri contro il Cittadella la Salernitana ha espresso tutto il suo potenziale offensivo, con le reti di tre delle sue principali bocche di fuoco. Importante è stata anche la prestazione difensiva, macchiata solo dalla disattenzione sulla rete da corner di Gargiulo. Un’altra disattenzione, quella di Di Tacchio che ha atterrato Pavan, provocando il rigore per gli ospiti, è stata cancellata da Alessandro Micai.

L’ex Bari, all’89’, si è allungato sulla sua destra, respingendo il penalty di Diaw che sarebbe valso il 4-2 e avrebbe regalato un finale meno tranquillo ai granata. Il pipelet virgiliano ha celebrato oggi sui social la sua prodezza, adducendo, ironicamente, tutto il merito alla fortuna: “Che c***! Mi è andata bene anche questa volta”. Il classe ’93 ha neutralizzato infatti il suo secondo rigore in stagione, dopo quello cancellato a Longo nell’ultimo match casalingo pre lockdown contro il Venezia (il 3 marzo). In quell’occasione Micai si distese sulla sua sinistra ed esultò sotto la Curva Sud Siberiano. In quel caso il suo gesto tecnico fu ancora più importante ai fini del risultato, i lagunari si sarebbero potuti portare sull’1-1, poco dopo invece la squadra di Ventura siglò il 2-0 con Karo. Sono tre in tutto i tiri dagli undici metri fischiati contro la Salernitana in questo campionato: l’unico che Micai non è riuscito a neutralizzare è quello di Giaccherini nel match dello scorso 17 febbraio contro il Chievo. Per l’estremo difensore del cavalluccio ora è tempo di ritrovare un clean sheet, l’ultima volta a porta inviolata infatti risale sempre al 3 marzo in casa contro il Venezia. Per trovare una Salernitana senza gol subiti in esterna bisogna risalire addirittura al match d’andata contro il Trapani del 22 settembre 2019, era la 4^ giornata di campionato e il match finì 1-0 con rete decisiva su rigore di Kiyine.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News