Connect with us

News

Ex ed incroci: Donnarumma salta la sfida con la Salernitana, martedì c’è il Lecce di Coda

Alfredo Donnarumma non affronterà la Salernitana. Almeno non nella partita d’andata tra Brescia e granata, in programma sabato alle 14 allo stadio Rigamonti. Da settimane l’attaccante oplontino è fermo ai box a causa della positività al Coronavirus che gli ha fatto saltare le ultime tre partite contro Frosinone, Reggina e Cremonese. Prima di questo stop, aveva giocato cinque volte segnando un gol, alla prima di campionato contro l’Ascoli.

Due anni fa invece Donnarumma giocò entrambe le partite da ex, sempre con la maglia delle Rondinelle. All’andata segnò ben tre gol in poco più di mezz’ora, non esultando davanti al pubblico dell’Arechi. Andò a segno anche al ritorno nel 3-0 di fine stagione per un Brescia già diretto verso la promozione in Serie A. Donnarumma questa volta dovrà guardare da casa la partita della sua squadra del presente contro quella del passato proprio pochi giorni prima di Salernitana-Lecce (in programma martedì sera all’Arechi) quando toccherà al suo vecchio compagno di reparto, Massimo Coda, vestire i panni di ex bomber.

GLI ALTRI EX. Ci sarà invece Antonio Ragusa, a Salerno nell’ultima stagione dell’era Lombardi, terminata con la storica finale play-off con il Verona. Ha già affrontato la Salernitana da ex in due occasioni: la prima il 24 ottobre del 2015 quando vestiva la maglia del Cesena (all’Arechi finì 1-1 con gol di Bovo e Ciano, quest’ultimo a segno su assist di Djuric), il secondo lo scorso anno con lo Spezia. I liguri portarono a casa l’intera posta in palio con lo stesso Ragusa ad aprire le marcature prima dei gol di Gyasi e Jallow nel finale.

Su sponda granata torneranno al Rigamonti da vecchie conoscenze tre calciatori. Il primo è Walter Lopez, in forza ai lombardi nella stagione 2009/2010, la sua prima in Italia dopo l’esperienza inglese col West Ham. Stesso ruolo ma storia diversa quella di Joel Baraye, passato per il settore giovanile del Brescia su indicazione di Pietro Strada (clicca qui per leggere l’articolo). Infine c’è Tomasz Kupisz che con la Leonessa ha giocato nella stagione 2015/2016 raccogliendo 40 gettoni di presenza e segnando 6 gol, il suo miglior bottino realizzativo in carriera che spera di superare in granata (ha già segnato 3 reti).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News