Connect with us

News

Fabiani replica a Corvino: “Servono idee e gestione delle risorse umane, non bastano i soldi”

Angelo Fabiani replica a Pantaleo Corvino. Il dg granata, in seguito alle dichiarazioni del collega del Lecce in merito ai benefici della Salernitana nel rapporto con la Lazio (clicca qui per leggere l’articolo) è intervenuto tutelando la Salernitana che lunedì scorso ha conquistato la promozione in Serie A a discapito di squadre sulla carta più attrezzate come Monza ed, appunto, Lecce.

“Come disse un grande, allo stalliere del re ogni tanto si concede qualche capriccio – ha commentato Fabiani – Probabilmente il mio amico Corvino sta accusando la pressione dei play-off. Non capisco le considerazioni che ha fatto in merito ai giocatori della Lazio. Vorrei ricordare al mio amico Corvino, a titolo esemplificativo ed esaustivo, che la Lazio milita in un altro campionato e che la Salernitana non ha consorelle in questa categoria…” ha sottolineato il dirigente granata. “La legittimità della promozione della Salernitana è limpida – aggiunge – se poi la Lazio pesca in Serie C un giocatore come Gondo e riesce a valorizzarlo è un altro discorso”.

Angelo Fabiani evidenza l’importanza della gestione delle risorse umane: “Il sottoscritto ha preso Massimo Coda e Alfredo Donnarumma a parametro zero, ma la lista sarebbe troppo lunga. Nel calcio, oltre ai soldi, ci vogliono le idee. La Salernitana ha puntato su giocatori che l’anno scorso non hanno avuto tanta fortuna come Jaroszynski che a Pescara stava trovando poco spazio e invece a Salerno ha fatto la differenza. Auguro al Lecce e a Corvino le migliori fortune per questi play-off ma ricordo che la Salernitana ha perso a Lecce ma ha fatto risultato col Cittadella che ha battuto i giallorossi. Non conta il fattore economico, ma la gestione delle risorse umane”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News