Connect with us

News

Grassadonia fa chiarezza: “Salerno non è questa, episodio non rovini città”. L’abbraccio granata

Bellissimo gesto da parte dei calciatori della Salernitana, dello staff e della dirigenza che prima del fischio d’inizio della gara contro il Pescara hanno voluto salutare e abbracciare simbolicamente l’allenatore del Pescara, Gianluca Grassadonia, che due giorni prima della gara con la sua famiglia – in particolare sua figlia – è stato vittima di un brutto episodio proprio a Salerno, la sua città.

A pochi minuti dal fischio di inizio di Pescara-Salernitana, è il tecnico dei delfini Gianluca Grassadonia a mettere – in parte – fine alle polemiche delle ultime ore sull’aggressione ai danni della figlia Paola, avvenuto sabato sera. Un episodio che nulla aveva a che vedere con la tifoseria granata, ma che doveva essere comunque condannato e che è avvenuto “per mano” di alcuni ragazzi in centro a Salerno su cui la Digos e le Forze dell’Ordine continuano ad indagare e su cui verranno chiariti i dettagli da chi è preposto a farlo: “Ringrazio tutti quelli che ci sono stati vicino in queste ore, ringrazio la città di Salerno e quella di Pescara – ha dichiarato l’allenatore del Pescara prima di sedersi in panchina all’Adriatico – mi dispiace che la città sia passata male tutta per intera per questo episodio, ma posso assicurare che la città di Salerno non è assolutamente questa, è splendida, con gente splendida e sicuramente questo gesto episodico non deve poi rovinare la città”.  

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News