Connect with us

News

I GRANATA IN EDICOLA. La rassegna stampa di SalernitanaNews

Martedì 2 aprile, è il giorno di Spezia-Salernitana. Dopo soli tre giorni dal pareggio con il Venezia con in sottofondo la contestazione, la squadra di Gregucci torna a giocare prima di fermarsi di nuovo per la sosta obbligatoria. Vincere l’unica cura a tutti i mali, sarà una partita cruciale per il prossimo futuro del cavalluccio. I quotidiani locali presentano la gara. Il Mattino apre con: “Gregucci si affida a Rosina”. In prima pagina spazio anche alle dichiarazioni dell’allenatore dello Spezia: “Una vittoria per spaccare la classifica“. E poi è sempre calciomercato: “Simy alla Lazio: poi prestito a Salerno?”. In seconda pagina la riflessione su Rosina e Di Gennaro: “Alessandro e Davide crocevia La Spezia“. Spalla per i precedenti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Città titola: “Rialzati, Salernitana. Gregucci aggrappato alla notte di La Spezia“. In seconda pagina l’approfondimento sul protagonista in negativo della stagione granata: “Da top player a desaparecido, Di Gennaro non vede più campo“. In alto spazio alle parole di Marino, quindi la situazione infortunati: “I lungodegenti ancora in infermeria. A casa Schiavi, Bernardini e Calaiò”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per Cronache del Salernitano è ultima chiamata: “Salernitana, a La Spezia per non colare a…Picco”. In prima pagina anche i precedenti: “Settant’anni fa l’unica vittoria granata con le Aquile: decisiva la doppietta di Taccola”. In seconda pagina il commento: “Dopo il brodino caldo ci vuole un’iniezione di fiducia”. Quindi la conferenza stampa di Marino: “Granata forti, ma dobbiamo dare seguito alla vittoria di Benevento”. 

 

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in News