Connect with us

News

Iervolino non perde tempo: approva il bilancio e propone un ruolo a Marchetti

Idee chiare sul futuro e soprattutto sul presente per Danilo Iervolino, presidente-visionario che è intenzionato a portare una vera e propria rivoluzione nel calcio a Salerno. Conosce se stesso e sta imparando a conoscere la piazza.

Il bilancio

Ma Iervolino non perde tempo anche sul fronte societario. Ieri la firma dell’atto e poi la presentazione, oggi sarà già operativo sul fronte campo dopo essersi tolto un altro fardello, quello dell’approvazione del bilancio d’esercizio al 30 giugno 2021. Un qualcosa che sarebbe toccato alla precedente gestione e che era al centro di possibili ritardi sulla firma (clicca qui per leggere) poi bypassati dinamicamente dall’imprenditore palmese. Un minuto dopo aver firmato l’atto di compravendita a Scafati con i trustee, infatti, ieri il neo patron ha incontrato anche l’amministratore Ugo Marchetti nello studio del notaio Coppa per procedere all’approvazione del bilancio che, di fatto, risponde ai conti del torneo scorso gestito da Lotito e Mezzaroma. Il lavoro di redazione è stato fatto da Marchetti e dal direttore finanziario e amministrativo, Luigi Aiudi, nominato proprio nel corso dell’interregno trust.

I dettagli

L’approvazione del bilancio, stando a quel che riferisce il quotidiano Il Mattino, arriva con riserva. Il documento, presentato progettualmente in data room il 21 ottobre scorso, è stato spulciato a lungo dai membri dello studio Bifolco, partner di Danilo Iervolino, anche se la due diligence non è stata ancora del tutto completata, per stessa ammissione dei professionisti presenti ieri in conferenza stampa con il nuovo presidente. Approvazione con riserva, dunque, e necessità di analizzare gli ultimi sei mesi prima della cessione. Il bilancio, come è noto, ha chiuso con un -1,6 milioni nonostante la lauta plusvalenza legata alla cessione di Jean Daniel Akpa Akpro alla Lazio.

Jean Daniel Akpa Akpro (foto Francesco Pecoraro)

L’ivoriano… d’oro

Tale plusvalenza sarebbe stata iscritta per intero subito nell’ultimo bilancio, sebbene la riscossione totale dei crediti avverrà nel giro di altri tre anni. Emergono ulteriori dettagli sulla cosa: dei 12 milioni pattuiti, ben 6 sarebbero stati già pagati e altrettanti arriveranno nei prossimi anni (1,8 milioni l’anno prossimo, poi 2 nel 23/24 e altrettanti l’anno seguente) allo scoccare del primo punto in campionato totalizzato dalla Lazio. Insomma, praticamente crediti garantiti, almeno sulla carta. Intanto, con l’approvazione contabile di ieri, entro i prossimi trenta giorni la Salernitana dovrà depositare il bilancio in Camera di Commercio.

Conferenza Danilo Iervolino

Il Generale può essere confermato?

Cosa farà ora Ugo Marchetti, il Generale nominato dalla vecchia proprietà per amministrare il club nell’interregno trust? Con il cambio di presidente, non è automatico anche quello di amministratore. Deve essere lui a dimettersi – pare abbia manifestato proprio ieri de visu l’intenzione di farlo nel lungo colloquio con Iervolino (i due si erano sentiti più volte telefonicamente in precedenza – oppure il nuovo proprietario a silurarlo. Ma in conferenza stampa ieri il fondatore di UniPegaso ha elogiato Marchetti, proponendogli addirittura un assist pubblico per un ruolo nella Salernitana che verrà: “Pensiamo a un compliance manager, una figura di controllo. Se Marchetti se la sentisse, potrebbe essere il profilo ideale perché è un vero galantuomo“, ha detto Iervolino. Che, stando a quanto filtra, nell’incontro scafatese avrebbe proposto all’ormai ex amministratore anche un ruolo da vicepresidente. Marchetti si è legato alla Salernitana affettivamente (clicca qui per l’intervista), sabato potrebbe essere allo stadio Arechi per la gara contro la Lazio (ha sempre fatto il tifo per la Roma, ndA) e starebbe seriamente pensando di cedere alle lusinghe di Iervolino. Si vedrà.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News