Connect with us

News

Incognita attacco, in cinque per due maglie: scalpita Ribery, affiancherà Simy?

In cinque per due maglie. Non può certamente essere preoccupato dal suo plotone offensivo, Stefano Colantuono, che a Salerno ha trovato un reparto un po’ acciaccato (vedi condizioni di Ribery e Bonazzoli) ma quantitativamente ampio e qualitativamente più che accettabile. Ora però viene il bello, il momento delle scelte: lì davanti potrebbe esserci un po’ d’imbarazzo. La fisicità di Djuric o Simy dal gol ritrovato? Rilanciare Bonazzoli o rischierare Ribery dal primo minuto? Senza dimenticare Gondo, che per caratteristiche potrebbe anche essere utilizzato a gara in corsa per sfruttarne forza ed atletismo.

Attacco, gli exit poll: Simy e Ribery favoriti sugli altri

I due candidati principali a strappare una maglia da titolare, nel reparto avanzato, sono Simy e Ribery. Il primo è reduce da una prestazione, al netto del gol, non pienamente sufficiente in quel di La Spezia. Ma proprio la rete (la prima stagionale) potrebbe aver sbloccato finalmente il nigeriano al quale, almeno inizialmente, Stefano Colantuono vorrebbe affidarsi. Accanto a lui, a girargli intorno e a fare da ispiratore, ecco che si rilanciano con forza le quotazioni di Ribery. La forte contusione è soltanto un ricordo, il dolore è quasi sparito ed il fantasista francese è pronto a ritornare ad indossare i panni del trascinatore. La nuova, inedita per certi versi, coppia d’attacco potrebbe già essere testata nell’amichevole di domani contro la Primavera.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News