Connect with us

News

Incontro squadra-tifosi ieri in stazione a Firenze: “Vergognatevi”

Giornata dopo giornata, la Salernitana sembra rivelare sempre di più la propria impotenza, che stagna nella frustrazione e dà segni di resa al primo ostacolo trovato sul percorso.

Una situazione che ovviamente non piace a nessuno, in primis ai tifosi che anche a Firenze hanno assicurato il loro sostegno. Alcuni (una trentina) ieri sera hanno incrociato il gruppo di Colantuono nella stazione di Firenze, prendendo poi lo stesso treno per il rientro. Qualcuno ha fatto partire un coro (“vergognatevi, vergognatevi”) e non sono mancati anche dei botta e risposta piccati. Nel coro intonato durante l’attesa per il treno di ritorno c’erano rabbia e tristezza nello stesso tempo.

Porta queste lacrime ai calciatori” è stato il messaggio consegnato al team manager Salvatore Avallone, durante il confronto che i supporter avevano intenzione di orchestrare al Mary Rosy e che si è svolto invece sul treno. Il dettaglio è stato riportato stamani dal Mattino. Coinvolto anche l’allenatore, che si giustifica con la carta degli infortuni in risposta a chi chiede maggiore impegno. Del resto sarebbe ingeneroso etichettare come sfaticati dei giocatori che oggettivamente, nella stragrande maggioranza delle gare, proprio l’impegno non lo hanno risparmiato.   Il problema, se vogliamo, sono i limiti evidenziati dalla rosa allestita per questo campionato.

Ma non è ancora tutto perduto, i granata non sono gli unici ad affrontare la spietatezza della Serie A. Una nuova proprietà è sull’uscio, domani inizierà la settimana decisiva. Solo così, con la notizia di un taglio netto con gli ultimi e deleteri mesi, azzerando e ripartendo, si potrà ripristinare un minimo di serenità anche in una squadra che ha commesso certamente errori, ma la posizione di classifica deficitaria non può e non deve essere esclusivamente imputata ai calciatori. Che sono esseri umani e al momento privi di riferimenti, né certezze. Come pretendere la massima lucidità? La sensazione è che, visto che la situazione cessione societaria sembra andare in dirittura d’arrivo, il grosso della torcida attenderà sviluppi ufficiali prima di prendere posizioni pubbliche. Non è da escludere che nei prossimi giorni siano anche chiesti dei colloqui ulteriori tra rappresentanti della tifoseria e della squadra.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News