Connect with us

News

Inizio in salita per Heurtaux: il difensore torna titolare dopo più di un anno e si candida a leader difensivo

Dopo 413 giorni, Thomas Heurtaux è tornato a giocare una partita da titolare. Escludendo la parentesi con la Primavera, il difensore francese non scendeva in campo dall’inizio dal 19 gennaio 2019 nella sfida tra Galatasaray ed Ankaragücü, finita con il risultato tennistico di 6-0.

Una partita che durò poco per l’ex Udinese, costretto ad uscire dopo 26′ a causa di un infortunio che lo ha tenuto lontano dal terreno di gioco per diversi mesi. Poi l’arrivo alla Salernitana, le difficoltà iniziali, la decisione di decurtarsi l’ingaggio e l’esordio a Pescara seppur per pochi secondi. Ieri, con un pizzico di sorpresa, Ventura gli ha concesso l’esordio da titolare in una partita non facile.

Il classe ’88 non ha brillato facendosi trascinare dalla prestazione opaca di tutti i calciatori in campo. Va comunque considerata la difficoltà a riadattarsi alla Serie B e al calcio italiano dopo numerose stagioni in massima serie con la maglia dell’Udinese prima della parentesi turca. Un approccio positivo, poi ha sofferto le giocate degli avanti umbri sbagliando, con i compagni di reparto, la lettura in occasione del gol di Mazzocchi che ha deciso la partita.

Il suo rientro da titolare ad ogni modo rappresenta una lieta notizia per mister Ventura che sa di poter fare affidamento su un calciatore di comprovata esperienza. Venerdì sera potrebbe rifiatare in ottica di un turn over operabile solo in difesa ma salvo ulteriori stop, Heurtaux sarà un’arma in più della Salernitana nel finale di stagione.

2 Commenti

2 Commenti

  1. Michele

    08/03/2020 at 17:25

    Ma quale leader difensivo
    Ieri vi è stato l’ennesimo errore di formazione probabilmente giocando con karo a destra ed Aya a sinistra la difesa sarebbe andata meglio
    Guarda caso goal preso dal lato di hertaux
    Capisco che non può rendere per 90 minuti ma almeno 60 70 minuti cavolo
    Si trascinava già nel primo tempo

    • Rino

      08/03/2020 at 19:40

      Proprio così, mi sa che il giornalista ha visto un’altra partita

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News