Connect with us

News

Jaro può rifiatare, Heurtaux spera: Ventura valuta gestione delle forze in difesa

Ad Ascoli potrebbe arrivare un’occasione per Thomas Heurtaux. Gian Piero Ventura deve fare i conti con la necessaria gestione di tutti i calciatori, con le tante partite ravvicinate: Jaroszynski sta meglio rispetto a domenica e si sta allenando in gruppo, ma continua ad accusare un po’ di affaticamento alla schiena.

Nell’ottica delle energie da dosare, con un pensiero anche alla successiva gara contro il Cittadella, scontro diretto playoff che si giocherà all’Arechi solo tre giorni dopo l’impegno del Del Duca, Ventura starebbe seriamente valutando di schierare Heurtaux dal 1’ sul centro-sinistra del reparto arretrato. Sul lato opposto agirà Karo, complice la squalifica di Aya. Al centro, duello che si ripropone tra Migliorini e Billong. Jaroszynski potrebbe quindi essere regolarmente convocato e andare in panchina per poi ripresentarsi in condizioni ottimali da titolare contro il Cittadella. Se l’allenatore ravvisasse, però, la completa disponibilità del polacco – unico finora a giocare titolare in ogni partita del post lockdown – a giocare senza rischi di inficiare rendimento e presenza nel turno successivo, potrebbe anche decidere di gettarlo ugualmente nella mischia. Heurtaux, in ogni caso, spera nella chance: dopo il suo ingresso poco felice nel derby (marcatura blanda su Forte e gol del momentaneo 1-1), vuole scrollarsi di dosso un po’ di ruggine. Tornerebbe titolare per la seconda volta in stagione, a distanza di quattro mesi dalla prima.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News