Connect with us

News

La Salernitana “ringrazia” Ikonomidis: dalla Fifa in arrivo 36mila Euro per il club granata

La panchina nel 7-0 al Tagikistan e i 26′ in campo nel 5-1 alla Giordania con la maglia dell’Australia nel marzo 2016 di Christopher Ikonomidis frutteranno un indennizzo alla Salernitana, due anni e mezzo dopo. Il club di Lotito e Mezzaroma, infatti, incasserà presto un bonifico di 36mila Euro dalla Figc che, a sua volta riceverà ben 17,5 milioni di dollari direttamente dal conto corrente della Fifa da ripartire fra 19 squadre italiane. La federcalcio mondiale ha complessivamente stanziato ben 209 milioni, infatti, per risarcire le società che hanno concesso i propri calciatori per le partite del Mondiale 2018 in Russia e relative qualificazioni.

La Salernitana, così, “ringrazia” Ikonomidis, oggi tornato in patria per indossare la maglia del Perth Glory, che nella seconda parte della stagione 2015/16 approdò in granata in prestito dalla Lazio. A causa della convocazione con la sua Nazionale per le gare di qualificazioni mondiali su citate del 24 e del 29 marzo 2016, fu costretto a saltare la trasferta di Perugia (1-1) e il match interno col Bari (3-4) di quel campionato 2015/16. La Fifa ha valutato in 36mila euro il risarcimento per la Salernitana, filtrato come detto dalla Figc. In testa alla classifica dei club che più riceveranno sovvenzioni c’è ovviamente la Juventus (2,6 mln) davanti a Inter, Napoli, Milan, Sampdoria, Roma, Fiorentina, Bologna, Udinese, Lazio, Torino, Atalanta, Cagliari, Crotone (497mila euro), Genoa,  Palermo (231mila), Verona (197mila euro),e Spal.

La Fifa ha confermato il medesimo budget (209 milioni di dollari) anche per il mondiale in Qatar e relative qualificazioni: portare i giocatori in Nazionale… converrà.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News