Connect with us

News

Le curiosità di Lecce-Salernitana: giallorossi distratti in avvio ma occhio ai rigori

Questa sera la Salernitana sarà di scena al ‘Via del Mare’ dove affronterà il Lecce in un match che potrebbe decidere le sorti del campionato di entrambe le compagini. I granata, guidati da Fabrizio Castori, dovranno fare attenzione alla pericolosità del reparto avanzato giallorosso, con Massimo Coda – ex di turno e capocannoniere cadetto – osservato speciale. Il Lecce, inoltre, è la formazione che ha calciato il maggior numero di rigori fino a questo momento, 10 in 30 giornate.

Coda, capocannoniere del campionato a quota 20 reti stagionali (-1 dal suo record personale di 21 col Benevento 2018/19 in B), è il più decisivo della Serie BKT 2020/21, sia in senso assoluto che relativo: 23 i punti portati alla propria squadra su 52 totali, pari al 44,2% del globale per la formazione di Corini. I granata dovranno provare a sfruttare le eventuali disattenzioni dei salentini in avvio di partita: il Lecce infatti è una delle squadre più ‘distratte’ del torneo cadetto: al pari di Pisa e Pescara ha subito gol 8 volte nel primo quarto d’ora di gioco. I giallorossi si riscattano all’uscita dall’intervallo. grazie al record stagionale di 13 gol fatti, dal 46’ al 60′. “L’importante è buttarla dentro” ha detto Castori alla vigilia anche se fino ad ora i granata hanno sfruttato poche soluzioni in zona gol: la Salernitana è una delle 3 compagini cadette che segna con meno giocatori: 10, gli stessi di Virtus Entella e Pordenone. Tra i 10 marcatori granata spicca Gennaro Tutino, a quota 10, prima volta per lui in doppia cifra nel professionismo.

La squadra di Corini è una delle più in forma del campionato: il Lecce infatti è in serie positiva da 9 giornate (6 vittorie – di cui 4 nelle ultime 4 partite disputate, dove Coda ha sempre firmato una doppietta – e 3 pareggi) e con unica sconfitta nelle ultime 16 partite l’1-2 subito dall’Ascoli il 5 febbraio scorso, a “Via del Mare”; restante bilancio di 8 successi salentini e 7 pareggi. Anche la Salernitana non se la passa male con una imbattibilità che va avanti da 12 giornate: 4 vittorie ed 8 pareggi lo score granata, con ultimo k.o. lo 0-5 ad Empoli del 17 gennaio scorso. La porta campana è blindata addirittura da 637’, con ultima rete firmata Giacomelli al 83’ di Salernitana-Vicenza 1-1 del 13 febbraio scorso, poi si contano i residui 3’ di quella partita e le intere contro Ascoli (2-0 esterno), Reggiana e Spal (doppio 0-0, al “Mapei” ed all’ “Arechi”), a Cremona (1-0), in casa contro il Cosenza (0-0), a Cittadella (ancora 0-0) ed in casa contro il Brescia (1-0).

Quella di stasera sarà una partita speciale per diversi calciatori: Biagio Meccariello festeggerà la presenza numero 200 in Serie B, considerando solo le partite di regular season. L’esordio  risale al 25 agosto 2012. Ternana, Brescia e Lecce le maglie indossate. Cifre tonde in B anche per Schiavone e Capezzi: il primo – se dovesse entrare a gara in corso o partire dall’inizio – arriverebbe a quota 200, il secondo a 100. Schiavone ha debuttato in categoria il 31 agosto 2013 in Novara-Siena 2-1. Siena, Modena, Livorno, Cesena, Venezia e Salernitana le maglie da lui vestite tra i cadetti. Sempre tra i granata 100 in B (anche qui sola regular season) per Leonardo Capezzi (Varese, Crotone e Salernitana le casacche indossate), il cui esordio risale al 20 settembre 2014, Pro Vercelli-Varese 4-0. Infine Kiyine insegue il traguardo delle cento partite in Italia: finora per lui 30 gettoni di serie A, 64 di B, 5 di coppa Italia con le casacche di ChievoVerona e Salernitana. Debutto assoluto il 29 novembre 2016, Chievo Verona-Novara 3-0 di Coppa Italia.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News