Connect with us

News

L’ex Sciaudone: “Sconfitta che fa male, all’Arechi per fare la guerra”

Protagonista nell’episodio clou del match, il gol non visto, l’ex granata Daniele Sciaudone parla al termine del derby tra Cosenza e Crotone. Il centrocampista non nasconde l’amarezza, ma suona la carica verso il mach contro la Salernitana: “Fa male, abbiamo fatto una buona partita, dando tutto. Non siamo riusciti a pareggiare, per errori nostri e non solo. Il guardalinee era in linea, era difficile non vedere il gol, io poi ero a un passo dalla porta, la palla non poteva far altro che entrare. Io più che protestare altro non potevo fare. Volevamo dare una gioia ai nostri tifosi che oggi sono stati meravigliosi. Ora dobbiamo tirarci fuori da questa situazione. Pensiamo alla prossima, visto che le partite sono sempre meno, cercando di migliorare sui nostri errori. La Salernitana vuole riscattare la sconfitta in casa dello scorso anno, noi abbiamo qualcosa da recriminare per il match di andata. Andremo all’Arechi agguerriti e vogliosi, contro una squadra un’ottima squadra. Troverà un Cosenza tosto”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in News