Connect with us

News

Lotito punta al Senato con l’aiuto di Berlusconi e Galliani: la strategia per arrivare a Palazzo Madama

Calciomercato – per Lazio e Salernitana – ma non solo: Claudio Lotito è impegnato, soprattutto, sul fronte politico. Il co-patron granata ormai da tempo punta ad entrare in Senato al posto di Vincenzo Carbone e sta lavorando ad una strategia ben definita per riuscirci. La decisione, come scritto nelle scorse settimane (clicca qui per l’articolo) arriverà nei prossimi giorni e per questo motivo il numero uno biancoceleste sta preparando il terreno al fine di ottenere il posto in Senato. In questa corsa potrà contare sull’appoggio degli ex presidenti della Corte costituzionale del calibro di Flick, Mirabelli, Vaccarella e Luciani. Sono dalla sua parte anche Berlusconi Galliani e del centrodestra in generale, Meloni e Salvini compresi come evidenzia Il Messaggero. 

Un sostegno consistente ma insufficiente: Lotito infatti ha bisogno anche del voto di altri senatori e per questo motivo starebbe facendo pressioni su esponenti di palazzo Madama di tutti i partiti. Tra questi, il capogruppo Perilli per cercare di ottenere, senza risultati, l’appoggio del Movimento 5 Stelle. L’imprenditore capitolino avrebbe cercato anche un dialogo col renziano Faraone e col capo di gabinetto del presidente Casellati. Un po’ come avvenuto in passato quando ha tentato di diventare numero uno della Lega B, Lotito cerca sostenitori per diventare senatore, obiettivo perseguito da almeno due anni.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News