Connect with us

News

Mezzaroma e la serie A: “Art. 16 bis andrebbe mitigato! Parole Vitale? Non commento”

Torna a parlare Marco Mezzaroma, co-patron della Salernitana, dopo i comunicati di alcune settimane fa (clicca qui per rileggere le dichiarazioni). Intervistato dall’emittente LiraTv e dal giornalista Alessandro Ferro, ha trattato alcuni argomenti di attualità, ma anche classiche diatribe.

A partire dalla sterilità offensiva dei granata che con Calaiò potrebbe risolvere i suoi problemi: “Lui, per storia personale e attitudine, è una garanzia: i goal li ha sempre fatti. Auspico e son convinto che le altre punte che abbiamo in organico possano fare meglio. Jallow ha iniziato e spero non si fermi. Ma anche Djuric e Vuletich spero possano dare il proprio contributo”.

Sulle velenose dichiarazioni di Vitale, in cui l’ex terzino granata ha affermato che a Salerno non poteva ambire a piazzamenti importanti: “Non lo so, non mi interessa nemmeno commentarle e fare sterili polemiche. Ringrazio Vitale per quanto dato in questi anni in maglia granata. Penso, ora, a Lopez: è un giocatore caratteriale, ci darà molto a livello d’esperienza. Ne approfitto per dare un grosso in bocca al lupo a chi ha dato un contributo in questi anni con noi”.

Sulle pressioni di Salerno: “Io non mi stancherò mai di ringraziare i tifosi che non fanno mai mancare il proprio apporto. Sono cambiati tempi rispetto a dieci anni fa. Non è più come una volta, con la gara che terminava dopo i canonici novanta minuti: è un continuo movimento. Penso ai social, ai siti. Anche le forme di comunicazione non sono più come quelle di quando ero ragazzino, con radio e giornale a farle da padrone: su un ragazzo di 22-23 anni, per inciso l’età dei nostri ragazzi, penso che siti e social possano avere qualche influenza. Io predico sempre di ricordare che la Salernitana è un patrimonio di tutti: ci si può arrabbiare, la si può criticare, ma non deve mai venire meno l’amore per la Salernitana”.

Sul piano in caso di promozione: “Le soluzioni possono esserci molteplici: una squadra in A ha un aumento del valore reddituale. Può diventare più appetibile rispetto ad ora, con cifre diverse in maniera esponenziale. Detto questo, se posso fare una previsione, a livello normativo qualcosa sarebbe auspicabile cambiare: l’articolo 16 bis delle NOIF era stato introdotto in un periodo storico particolare in cui vi erano eccessi di ogni tipo. Ora andrebbe mitigato. Continuare alla presidenza della Salernitana in caso di A e senza Lotito? Sicuramente è un’ipotesi nel momento in cui verrebbe tolto un paletto che riteniamo eccessivo”.

1 Commento

1 Commento

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News