Connect with us

News

Micai al 90′: “Felice per il rigore parato, Cerci si merita gli applausi. Lo scorso anno non eravamo gruppo…”

Non solo i gol di Kiyine e Karo, ma anche la parata decisiva di Micai ha portato tre punti alla Salernitana. Il portiere ha neutralizzato, nella ripresa, il rigore di Longo che avrebbe potuto riaprire il match. Il classe ’93, ai microfoni di Dazn, è felice per l’andamento della squadra: “Stiamo lavorando bene e sono contento personalmente per aver dato una mano alla squadra. I risultati stanno arrivando, peccato solo per qualche scivolone ogni tanto, ma va bene”. L’ex Bari spiega poi i momenti precedenti al rigore parato: “Studio spesso gli avversari per i rigori. Ho visto che Longo ha guardato il lato dove tira solitamente, ho pensato lo cambiasse perché non è facile calciare un rigore sotto la nostra curva. Sono stato anche fortunato e ho dedicato la parata ai tifosi. Loro nei playout a Venezia c’erano. Oggi ho fatto 68 presenze di fila con la maglia granata, il rigore parato è stato un bel regalo. Voglio continuare così per restare nella storia della Salernitana”. Micai ritorna anche sullo scorso anno: “Stiamo facendo tanti punti, l’anno scorso è stato difficile, non eravamo gruppo. Mister Ventura ha dato le giuste dritte al suo arrivo, noi facciamo ciò che ci chiede e i risultati arrivano”. Chiosa finale sull’esordio positivo di Cerci: “Alessio ha lavorato tanto e per tanti mesi, gli applausi se li merita per la fatica che ha fatto”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News