Connect with us

News

Miglioramenti per Cerci: tornerà in gruppo e punta ai match con Pordenone e Spezia

Buone notizie per Alessio Cerci, gli esami a cui si è sottoposto hanno evidenziato un miglioramento delle sue condizioni dopo la distrazione muscolare che lo ha costretto a saltare le partite contro Cittadella e Crotone. Quella in corso è stata –  fino a questo momento –  per il calciatore scuola Roma una stagione abbastanza deludente. In questi mesi, infatti, il fantasista non ha mai ritrovato la condizione fisica ed è stato per larghi tratti della stagione non a disposizione del suo “padre calcistico” Gian Piero Ventura ed a confermare quanto detto sono le sue statistiche. Da ottobre a febbraio l’esterno ex Atletico Madrid non è mai stato convocato dal trainer granata che, nell’arco di questo campionato, lo ha schierato solo in 10 occasioni. Del Cerci visto a Torino si sono potuti ammirare solo alcuni sprazzi come nel match contro il Venezia quando l’ex Fiorentina ha disputato la sua miglior prestazione in granata.

Proprio nel periodo in cui il fantasista sembrava potesse ritrovare lo smalto di qualche annata fa, però, c’è stato lo stop ai campionati in seguito all’aumento dei contagi di Coronavirus che ha compromesso il recupero della forma fisica come confermano le prestazioni sottotono al ritorno in campo. Nel comunicato pubblicato la società di via Salvador Allende sottolinea come Cerci tornerà nei prossimi giorni ad allenarsi regolarmente con i suoi compagni. Alla luce di quanto detto, quindi,non è da escludere l’ipotesi in base alla quale il fantasista possa trovare spazio (presumibilmente) nelle prossime partite contro Pordenone e Spezia oltre che nel caso in cui i granata accedano agli spareggi promozione. Per Cerci si presenta, quindi, l’opportunità di dare nuovamente una svolta alla sua stagione e provare a “strappare” la conferma anche per il prossimo campionato.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News