Connect with us

News

Nuovo calendario Serie A, domani pomeriggio il sorteggio a Milano

Ancora ventiquattro ore e la Salernitana conoscerà il suo cammino nel campionato di Serie A che prenderà il via tra poco più di un mese, nel weekend del 21-22 agosto, per terminare il 22 maggio 2022. Domani pomeriggio, infatti, è in programma il sorteggio del calendario 2021/22: appuntamento alle 18:30 con diretta streaming da Milano sui canali Dazn e della Lega A per scoprire in che ordine il supercomputer metterà in fila gli ostacoli che il gruppo di Castori dovrà fronteggiare di volta in volta. A presentare l’evento saranno Marco Cattaneo e Giorgia Rossi, due tra i nuovi “acquisti” di Dazn per la prossima stagione.

Calendario asimmetrico

Il calendario del prossimo torneo, come è noto, presenterà una novità assoluta per l’Italia: sarà asimmetrico (clicca qui per leggere l’articolo). In sostanza, addio nel girone di ritorno alla fotocopia delle partite dell’andata a campi invertiti. Il calendario del ritorno seguirà un ordine diverso di partite sia per la singola squadra, sia per la giornata. A titolo esemplificativo: se la prima di campionato fosse Inter-Salernitana e contemporaneamente si giocasse un Roma-Bologna, alla prima di ritorno potrebbe esserci tranquillamente un Salernitana-Udinese e un Cagliari-Roma. Unico paletto: una partita d’andata non potrà avere il proprio ritorno prima che siano stati disputati altri otto incontri. Dunque, sempre per fare un esempio, l’ultima partita d’andata non potrà essere ripetuta a campi invertiti prima della nona di ritorno. Ci saranno dei criteri particolari, come l’alternanza di incontri casalinghi tra Napoli e Salernitana (clicca qui per leggere).

Gli orari standard

Non ci sarà lo spezzatino totale, il pallone (in alto foto di quello del campionato che comincerà tra un mese) rotolerà con gli stessi ritmi dell’anno scorso. Aumentare gli slot delle partite a dieci per giornata, tante quanto sono le gare, era all’ordine del giorno delle assemblee di giugno, quelle alle quali non fu invitata la Salernitana. Il progetto fu dapprima votato, poi immediatamente vi fu il dietrofront. Infine, il ritiro. Anche nel campionato 2021/22 la Serie A sarà strutturata così: tre partite al sabato (ore 15, ore 18, ore 20:45), sei alla domenica (il lunch match delle 12:30, poi tre gare in contemporanea alle 15, una alle 18 e un’altra alle 20:45) ed infine il posticipo del lunedì delle 20:45 a chiudere il turno. Tutto ciò per quanto riguarda gli orari standard, che in taluni casi potrebbero essere stravolti in occasione delle giornate che precederanno gli impegni nelle coppe europee delle squadre italiane.

Soste e infrasettimanali

Sono state resi noti i weekend di sosta che saranno sette. Ci si fermerà il 5 settembre, il 10 ottobre, il 14 novembre, il 30 gennaio e il 27 marzo per gli impegni delle Nazionali, mentre nei fine settimana del 26 dicembre e del 2 gennaio ci sarà la sosta in occasione delle festività Natalizie. In sostanza, si giocherà l’ultima partita il 22 dicembre (infrasettimanale) prima di rientrare in campo tutti all’Epifania, altro infrasettimanale. Gli altri turni infrasettimanali sono previsti il 22 settembre, il 27 ottobre e l’1 dicembre.

I precedenti

Nei due campionati precedentemente giocati dalla Salernitana nella massima divisione a girone unico, le edizioni 1947/48 e 1998/99, alla prima giornata sono curiosamente toccate sempre romane: la Lazio in casa il 20 settembre del 1947, la Roma in trasferta il 12 settembre 1998. Nella primissima apparizione i granata chiusero la stagione tra le mura amiche contro l’Inter, mentre è tristemente noto l’1-1 di Piacenza del 23 maggio 1999.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News