Connect with us

News

Ok al nuovo protocollo anti-Covid: 35% da calcolare sulla lista dei 25 calciatori

Nella giornata di ieri il Ministero della Salute ha approvato la circolare con il protocollo anti Covid per i campionati di calcio. Il protocollo era già stato approvato dalla Conferenza Stato-Regioni e dal CTS e consentirà di avere un’unica procedura, senza il rischio di decisioni diverse da parte delle ASL territoriali. Il documento prevede il blocco dell’intero gruppo squadra nel caso in cui si raggiunga un numero di positivi superiore al 35% dei componenti; superata questa percentuale le ASL potranno intervenire. Nella giornata di oggi la FIGC ha comunicato il numero di giocatori per rosa su cui calcolare la percentuale: si tratta della lista dei 25 calciatori presentata alla Lega, quindi con 8 positivi in squadra si può giocare, mentre con 9 positivi scatta in automatico la facoltà dell’Azienda Sanitaria Locale di intervenire. Il documento prevede l’utilizzo di tamponi antigenici o molecolari; i soggetti positivi devono essere in quarantena e controllati. I test sono previsti anche per per i contatti ad alto rischio (ogni giorno per almeno cinque giorni). Il protocollo si applica indipendentemente dallo stato vaccinale dei singoli e va comunque effettuato un test antigenico con esito negativo 4 ore prima della partita.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News